Apri il menu principale

Arturo Armato

politico italiano
Arturo Armato
Arturo Armato senato.jpg

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature I
Gruppo
parlamentare
Unità Socialista
Circoscrizione Trapani
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico PSLI-PSDI
Professione avvocato penalista

Arturo Armato (Marsala, 1º gennaio 1887Marsala, 11 febbraio 1965) è stato un politico italiano.

BiografiaModifica

Prima di fare il suo ingresso in politica esercita la professione di avvocato penalista. Il suo primo impegno politico risulta essere quello di dirigente del settimanale di Marsala "La nuova età", appartenente al Partito Radicale, appartenente all'area politica di Centro-sinistra. Nel 1920 e nell'anno seguente, dopo essere stato eletto Consigliere comunale di Marsala, diventa (nella lista radicale socialista) Consigliere Provinciale di Trapani, mentre nel 1945 entra a far parte della Giunta Provinciale Amministrativa. Il 2 giugno 1948 Il 2-6-1948 è candidato politico della Democrazia del Lavoro per la Sicilia occidentale nella lista della Unione Democratica Nazionale: Democrazia del Lavoro, Partito Liberale e Partito della Ricostruzione. Ottiene 7.580 voti di preferenza. Dopo la scissione socialista di Palazzo Barberini, con un nutrito gruppo di Democratici del Lavoro aderisce al Partito Socialista Lavoratori Italiani (attuale PSDI). Eletto senatore nel 1948 nel collegio elettorale di Trapani - Marsala per quel Raggruppamento con 12.844 voti. Membro dal 16 giugno 1948 al 17 luglio 1952 della 5ª Commissione permanente (Finanze e tesoro). Il 21 gennaio 1953 fino al 24 giugno dello stesso anno è membro della 1ª Commissione permanente (Affari della Presidenza del Consiglio e dell'Interno).[1] Il 7 giugno 1953 partecipa alle elezioni politiche. Nel collegio senatoriale Alcamo - Castelvetrano riporta 1.627 voti; nel collegio di Trapani - Marsala 6.204. Per la Camera dei Deputati è il primo dei votati, 6.204 preferenze, ma la lista non raggiunge il quoziente. Non partecipa alle successive competizioni anche se continua a dedicare parte del suo tempo alla attività politica.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica