Auguste Barbier

poeta, scrittore e librettista francese

Henri-Auguste Barbier (Parigi, 29 aprile 1805Nizza, 13 febbraio 1882) è stato un poeta, scrittore, librettista, memorialista, critico d'arte e traduttore francese.

Henri-Auguste Barbier

BiografiaModifica

Ha studiato al Lycée Henri-IV e per poco tempo all'École le Droit, abbandonando gli studi per dedicarsi alla letteratura. Ha esordito nel 1830 con Curée, poema satirico che è stato ben accolto dal pubblico dell'epoca. Le sue Iambes (1831), poesie vigorose[1], ispirate alla Rivoluzione di Luglio, lo hanno reso di fatto parte de Le Parnasse contemporain, un'antologia d'epoca con i migliori poeti francesi del tempo.

Collaborò con Léon de Wailly al libretto di Benvenuto Cellini, opera di Hector Berlioz, con una prima contestatissima all'Opéra National de Paris il 3 settembre 1838.

È stato tardo membro del seggio 36 dell'Académie française, la cui elezione nel 1869 strappò di pochi voti il posto a Théophile Gautier e fece sbottare Charles de Montalembert che lo riteneva sorpassato, facendogli esclamare: "Ma è morto!". Morirà invece 13 anni dopo. È sepolto al Cimitero di Père-Lachaise.

OpereModifica

 
Firma di Auguste Barbier
  • La Curée (1830, nella "Revue de Paris").
  • Les Mauvais Garçons (1830), romanzo in collaborazione con Alphonse Royer.
  • Iambes et poèmes (1831).
  • II Pianto: poème (1833).
  • Lazare: poème (1833).
  • Salon de 1836. Suite d'articles publiés par le Journal de Paris (1836).
  • Satires et poèmes (1837).
  • Nouvelles Satires: pot-de-vin et érostrate (1840).
  • Chants civils et religieux (1841).
  • Rimes héroïques (1843).
  • Rimes légères: chansons et odelettes (1851).
  • Satires et chants (1853; 1869²)
  • Silves: poésies diverses (1864); poi Silves et rimes légères, 1876).
  • Satires (1865).
  • Trois passions (1868).
  • Discours de réception (1870).
  • Études dramatiques (1874).
  • Contes du Soir (1879).
  • Histoires de voyage: souvenirs et tableaux, 1830-1872 (1880).
  • Chez les poètes: études, traductions et imitations en vers (1882).
  • Souvenirs personnels et silhouettes contemporaines (1883).
  • Les Quatre Heures de la toilette des dames: poème érotique en quatre chants (1883).
  • Œuvres posthumes, 4 voll. a cura di Auguste Lacaussade e Édouard Grenier (1883-89).
Traduzioni
Libretti

NoteModifica

  1. ^ Includono: La Curée, La Popularité, L'Idole, Paris, Dante (sul poeta italiano), Quatre-vingt-treize e Varsovie.
  2. ^ testo on-line.

BibliografiaModifica

  • Giambi e poemi, traduzione di Leo Pollini, Lanciano: Carabba, 1914
  • Il camposanto, traduzione di Bruno Fattori, in Pisa nei versi di due poeti francesi dell'800, Pisa: Lischi, 1953
  • (FR) Il pianto, suivi de Iambes, Geneve: Slatkine, 1973
  • (FR) Souvenirs personnels et silhouettes contemporaines, Geneve: Slatkine, 1973

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN10639641 · ISNI (EN0000 0000 8339 2599 · SBN RAVV062226 · BAV 495/89494 · CERL cnp01155707 · LCCN (ENn50021113 · GND (DE118657135 · BNE (ESXX1510279 (data) · BNF (FRcb118901495 (data) · J9U (ENHE987007463453805171 · NSK (HR000639957 · WorldCat Identities (ENlccn-n50021113