Avventure in Africa

Avventure in Africa è un libro di Gianni Celati scritto durante un viaggio con l'amico Jean Talon in Senegal, Mali e Mauritania. Distribuito su nove taccuini, il racconto segue le avventure di un tentativo fallito di fare un documentario sui guaritori dogon, ma è ricco di riflessioni sul vivere in comune sia in Africa sia in Europa, e mantiene il lettore spaesato tra le due culture[1].

Avventure in Africa
AutoreGianni Celati
1ª ed. originale1998
Genereracconti di viaggio
Lingua originaleitaliano

IncipitModifica

«Nel gennaio 1997 ho accompagnato Jean Talon in un viaggio in Africa Occidentale, che dal Mali ci ha portato in Senegal e in Mauritania. (Inizialmente si doveva studiare la possibilità d'un documentario sui metodi dei guaritori dogon, usati nel Centro di Medicina Tradizionale di Bandiagara, nell'alto Mali.)

Pubblico i diari di viaggio come li ho scritti per strada, con revisioni e adattamenti per renderli leggibili. Dedicati agli amici che vogliono sapere dove siamo stati, e a quelli che abbiamo incontrato.

Notizia, da Avventure in Africa, di G. Celati, Feltrinelli 1998.»

EdizioniModifica

TraduzioniModifica

  • (EN) Adventures in Africa, trad. di Adria Bernardi, University of Chicago Press, 2000
  • (FR) Aventures en Afrique, trad. di Pascaline Nicou, Paris: le Serpent à plumes, 2002

NoteModifica

  1. ^ Recensione di Giovanni Pacchiano sul "Corriere della Sera" del 15 febbraio 1998.

BibliografiaModifica

  • Laura Rorato, "Casi esemplari di turismo africano": la figura del turista in Avventure in Africa di Gianni Celati, in Italica, vol. 84, n. 2/3, Summer-Autumn, 2007, pp. 262-73
  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura