Apri il menu principale

Aymeric de Chalus

cardinale e arcivescovo cattolico francese
Aymeric de Chalus
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiArcivescovo di Ravenna
Vescovo di Chartres
Cardinale presbitero dei Santi Silvestro e Martino ai Monti
 
Nato1270 ca. a Châlus
Creato cardinale20 settembre 1342 da papa Clemente VI
Deceduto31 ottobre 1349 a Avignone
 

Aymeric de Chalus (anche de Chazlus, de Châtelus e Castrolucii) (Châlus, 1270 ca. – Avignone, 31 ottobre 1349) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico francese; cugino di papa Clemente VI, era noto come il cardinale di Chartres.

BiografiaModifica

Nato nel castello di Châlus, nella diocesi di Limoges, studiò presso l'Università di Bologna e si laureò in utroque iure. Nel 1314 divenne canonico del capitolo della cattedrale di Limoges. Dopo l'ordinazione sacerdotale fu arcidiacono di Tours, capellano papale ed infine uditore della Sacra Romana Rota. Fu nominato governatore di Ferrara da papa Giovanni XXII.

Il 24 settembre 1322 fu eletto arcivescovo di Ravenna e mantenne la carica fino al 13 maggio 1332, quando venne trasferito alla sede di Chartres.

Fu creato cardinale presbitero con il titolo dei Santi Silvestro e Martino ai Monti nel concistoro del 20 settembre 1342. Dopo aver rinunciato alla sede di Chartres, fu nominato legato in Lombardia il 2 dicembre 1342.

BibliografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN138146462588427770112 · GND (DE1101607629 · CERL cnp02161375 · WorldCat Identities (EN138146462588427770112