Apri il menu principale

Azzida

frazione del comune italiano di San Pietro al Natisone
Azzida
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneFriuli-Venezia-Giulia-Stemma.svg Friuli-Venezia Giulia
ProvinciaProvincia di Udine-Stemma.svg Udine
ComuneSan Pietro al Natisone-Stemma.png San Pietro al Natisone
Territorio
Coordinate46°06′38″N 13°29′07″E / 46.110556°N 13.485278°E46.110556; 13.485278 (Azzida)Coordinate: 46°06′38″N 13°29′07″E / 46.110556°N 13.485278°E46.110556; 13.485278 (Azzida)
Altitudine164 m s.l.m.
Abitanti369 (1999)
Altre informazioni
Cod. postale33049
Prefisso0432
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantiažlani
PatronoSan Giacomo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Azzida
Azzida

Azzida è una frazione del comune di San Pietro al Natisone, in provincia di Udine. Azzida è posta all'ingresso della valle di Savogna e di San Leonardo, costruita sopra uno sperone che domina l'ingresso alle due valli, quindi esposta ai venti che scendono dal Matajur e dal monte Colovrat. Nello specifico, il paese si snoda lungo la strada San Quirino - Savogna e San Pietro al Natisone, ed è posta proprio ai piedi del monte Barda, a 164 m s.l.m.
Il maggiore luogo d'interesse della località è la chiesa costruita nel 1890 nella piazza, e nel giorno di San Valentino (14 febbraio) si tiene sempre una sagra.

StoriaModifica

Di Azzida si hanno le prime notizie in un documento del 1175, citata come Algida Romanorum (fredda in latino), nome derivante dalla sua localizzazione geografica Azzida all'epoca era situata sotto il monte Caros . Secondo lo scrittore e sacerdote Ivan Trinko il paese contava 692 abitanti nel 1912[1][2], dimostrandosi quindi il maggiore centro abitato delle Valli del Natisone.
Il terremoto del Friuli del 1976 colpì duramente Azzida, che perse il 60% delle abitazioni e fu costretta a spostarsi ad ovest[1].

EconomiaModifica

L'attività economica prevalente ad Azzida è costituita dalla zona industriale e artigianale situata a sud, con un'area di circa 250.000 [1]. Sono presenti comunque attività di frutticoltura, di lavorazione della pietra, che si occupano della produzione di calcestruzzo, caseifici e falegnamerie.

In passato era ben consolidata nel paese l'attività degli arrotini.

CognomiModifica

Iussig, Tropina, Venturini, Zufferli[3]

NoteModifica

  1. ^ a b c Storia di Azzida, in azzida-algida.org. URL consultato il 26 apr 2010 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2010).
  2. ^ Olinto Marinelli, Guida delle Prealpi Giulie, Società Alpina Friulana, Udine, 1912
  3. ^ Lintver Paesi e popolazione, Azzida, su lintver.it.

Collegamenti esterniModifica