Azzo I da Correggio

Azzo I da Correggio (... – Casalpò, 1400) è stato un politico e condottiero italiano, conte di Casalpò dal 1341 e signore di Brescello, Correggio, Gualtieri, Montechiarugolo, Guastalla, Berceto, Guardasone[1].

Azzo I da Correggio
Nascita...
Morte1400, Casalpò
Dati militari
Paese servito
Anni di servizio1341-1400
voci di militari presenti su Wikipedia
Antico stemma Da Correggio

BiografiaModifica

Figlio di Guido IV da Correggio e di Guidaccia della Palù, fu al servizio dei Visconti signori di Milano, ottenendo la signoria di Casalpò sino a quando si inimicò Luchino Visconti per il possesso di Guastalla (1346). Nel 1354 fece ribellare contro di essi Guardasone, quando Azzo era al comando delle truppe guelfe di Giovanni da Oleggio, signore di Bologna contro Milano. Schieratosi nel 1357 contro gli Estensi, venne da questi imprigionato e liberato solo nel 1372, quando il figlio Guido prese possesso di Correggio. Nel 1397 Gian Galeazzo Visconti gli tolse la signoria di Casalpò e l'anno seguente ne distrusse il castello.

Morì nel 1400 a Casalpò.

DiscendenzaModifica

Guido sposò Luigia Gonzaga, figlia di Luigi I Gonzaga, signore di Mantova ed ebbero un figlio, Guido.[2]

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Guido II da Correggio Gherardo V da Correggio  
 
Adelasia Rossi  
Giberto III da Correggio  
Mabilia della Gente Giberto della Gente  
 
 
Guido IV da Correggio  
 
 
 
 
 
 
 
Azzo I da Correggio  
Federigo Pio  
 
 
Manfredo I Pio  
Agnese da Gorzano  
 
 
Guidaccia della Palù  
 
 
 
Fiandrina de' Bocchi  
 
 
 
 

NoteModifica

  1. ^ Condottieri di ventura. Azzo da Correggio.
  2. ^ Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Da Correggio, Torino, 1835.

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Da Correggio, Torino, 1835. ISBN non esistente.

Collegamenti esterniModifica