BRM P126

BRM P126
1968 BRM P126 Goodwood, 2009.JPG
La BRM P126
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  BRM
Categoria Formula 1
Squadra Owen Racing Organization
Sostituisce BRM P115
Sostituita da BRM P133
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in alluminio
Motore V12
Trasmissione Hewland manuale a cinque rapporti
Dimensioni e pesi
Lunghezza 2375 mm
Larghezza 1575 mm
Altezza 1575 mm
Peso 540 kg
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio del Sud Africa 1968.
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
12 0 0 1
Campionati costruttori 0
Campionati piloti 0

La BRM P126 è una monoposto di Formula 1, costruita dalla scuderia inglese BRM per partecipare al Campionato mondiale di Formula 1 1968 e Campionato mondiale di Formula 1 1969.

SviluppoModifica

Dopo due stagioni passate concentrandosi sullo sviluppo di un nuovo propulsore V16, la direzione tecnica del team inglese, visti gli scarsi risultati ottenuti, decise di dedicarsi alla progettazione di una nuova unità V12, più semplice da gestire e realizzare.

TecnicaModifica

La vettura progettata da Len Terry era equipaggiata con un propulsore V12 dalla potenza di 370 cv gestito da un cambio Hewland manuale a cinque rapporti. Il telaio era in configurazione monoscocca realizzato in alluminio, mentre l'impianto frenante era costituito da quattro freni a disco ventilati. Le sospensioni, in tutte le sezioni, erano composte da doppi bracci trasversali, molle elicoidali e ammortizzatori.

A metà della stagione 1968 la P126 venne sviluppata e il nuovo modello venne denominato P133, nonostante quest'ultimo mostrasse delle modifiche estremamente lievi.

Attività sportivaModifica

La P126, durante la stagione 1968 del campionato di Formula 1, ottenne diversi secondi posti che le permisero di arrivare quinta nel mondiale costruttori.[1]

NoteModifica

  1. ^ BRM P126, su ultimatecarpage.com. URL consultato il 23 giugno 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica