Apri il menu principale

Barcon (Vedelago)

frazione del comune italiano di Vedelago

StoriaModifica

Il principale monumento del paese è la barchessa villa Pola. Barcon sviluppatasi attorno ai possedimenti della nobile famiglia trevigiana dei Pola (Castropola) intorno al XVI secolo (ma le prime notizie sono del XII secolo), il patrono è San Michele Arcangelo. Le principali attività economiche sono gli allevamenti di bovini e tacchini e l'agricoltura in genere; negli ultimi anni si è sviluppato il settore dell'edilizia (5 aziende edili per 1000 abitanti).

Villa PolaModifica

Venne costruita a partire dal 1721 su progetto di Giorgio Massari per la nobile famiglia veneziana dei Pola. Villa con 364 finestre sorse al centro del quadrilatero ancor oggi recintato da mura; ai fianchi si eressero due barchesse. Il palazzo, divenuto col passare degli anni un onere insostenibile per i Pola, fu demolito tra il 1858 e il 1861.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica


  Portale Veneto: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Veneto