Bassopiano della Kolyma

Il Bassopiano della Kolyma (in russo Колымская низменность, Kolymskaja nizmennost') è una vasta area pianeggiante estesa nell'estremo nordest della Repubblica Autonoma della Sacha-Jacuzia, nella Russia siberiana ordorientale.

È approssimativamente delimitata ad ovest dal fiume Indigirka, ad est dal fiume Kolyma, a sudest dall'altopiano degli Jukagiri, a sudovest dai monti dell'Alazeja; si apre a settentrione con una lunghissima fascia costiera piatta sul mare della Siberia Orientale.

È una zona piatta (quota media di circa 100 m s.l.m.), molto ricca di laghi e con grossi problemi di drenaggio superficiale delle acque che causa, nella stagione estiva, estesi impaludamenti, la cui formazione viene facilitata dal permafrost che interessa lintera zona a causa dell’estrema rigidità climatica. Sono compresi nel bassopiano i bacini di parecchi fiumi tributari del Mare della Siberia Orientale, i maggiori dei quali sono Alazeja, Bolšoj Chomus-Jurjach, Konkovaja, Sundrun, Malaja e Bolšaja Kuropatočja e Bolšaja Čukočja.

L'intera pianura è pochissimo popolata; i centri maggiori, di importanza esclusivamente locale, sono Srednekolymsk, Čerskij e Ambarčik, tutti situati sul fiume Kolyma.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia