Beinwil (Argovia)

comune svizzero
Beinwil
comune
(DE) Beinwil (Freiamt)
Beinwil – Stemma
Beinwil – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Aargau matt.svg Argovia
DistrettoMuri
Amministrazione
Lingue ufficialiTedesco
Territorio
Coordinate47°13′50″N 8°20′45″E / 47.230556°N 8.345833°E47.230556; 8.345833 (Beinwil)
Altitudine578 m s.l.m.
Superficie11,28 km²
Abitanti1 145 (2017)
Densità101,51 ab./km²
FrazioniBrunnwil, Wallenschwil, Wiggwil, Winterschwil
Comuni confinantiAuw, Geltwil, Hitzkirch (LU), Hohenrain (LU), Merenschwand, Mühlau
Altre informazioni
Cod. postale5637
Prefisso056
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS4224
TargaAG
Nome abitantibeinwiler
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Beinwil
Beinwil
Beinwil – Mappa
Sito istituzionale

Beinwil (toponimo tedesco; ufficialmente Beinwil (Freiamt), fino al 1950 Beinwil bei Muri[1]) è un comune svizzero di 1 145 abitanti del Canton Argovia, nel distretto di Muri.

Geografia fisicaModifica

StoriaModifica

Il comune di Beinwil è stato istituito nel 1798 con la fusione delle località di Beinwil, Brunnwil e Wiggwil; nel 1803 inglobò la località di Wallenschwil (fino ad allora parte del comune di Auw)[senza fonte] e nel 1816 quella di Winterschwil (fino ad allora parte del comune di Geltwil)[2].

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La chiesa cattolica dei Santi Pietro, Paolo e Burcardo
 
La cappella cattolica di San Lorenzo
  • Chiesa cattolica dei Santi Pietro, Paolo e Burcardo, attestata dal 1239 e ricostruita nel 1619-1621[1];
  • Cappella cattolica di San Lorenzo in località Wallenschwil[1];
  • Castello di Horben con la cappella dei Santi Wendelino e Ubaldo, attestato dal XII secolo e ricostruito nel 1752-1776[3].

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti[4]

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

NoteModifica

  1. ^ a b c d Anton Wohler, Beinwil, in Dizionario storico della Svizzera, 24 febbraio 2011. URL consultato il 28 agosto 2018.
  2. ^ Anton Wohler, Geltwil, in Dizionario storico della Svizzera, 23 dicembre 2004. URL consultato il 28 agosto 2018.
  3. ^ Anton Wohler, Horben, in Dizionario storico della Svizzera, 11 dicembre 2006. URL consultato il 28 agosto 2018.
  4. ^ Dizionario storico della Svizzera

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN134377996 · GND (DE2112017-1 · WorldCat Identities (ENviaf-134377996
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera