Benedetto I di Milano

vescovo e santo italiano
San Benedetto I da Milano
Benedict bishop of Milan.JPG
 

Arcivescovo

 
NascitaMilano, ?
MorteMilano, 725
Venerato daChiesa cattolica
Canonizzazionepre canonizzazione
Ricorrenza11 marzo
Attributibastone pastorale e mitria
Patrono diMilano

Benedetto I, a volte anche Benedetto Crispo (Milano, ... – Milano, 725), è stato un vescovo italiano.

Fu arcivescovo di Milano dal 681 al 725.

BiografiaModifica

Secondo una tradizione durata almeno fino al XIX secolo, veniva presentato come membro della famiglia aristocratica milanese dei Crespi; secondo un'altra ricostruzione, a suo tempo sostenuta anche da san Carlo Borromeo, proveniva dalla città dell'Aquila ed era membro della famiglia Crispomonti.

Resse la cattedra milanese per quarantacinque anni e fu coinvolto in questioni giudiziarie, che perse.[1] Benedetto è ricordato per aver scritto l'epitaffio per Caedwalla, re del Wessex che era stato sepolto nella Basilica di San Pietro a Roma.[1][2] È citato della Historia Langobardorum di Paolo Diacono.[1]

Secondo il martirologio, il suo giorno festivo è ricordato l'11 marzo.

BibliografiaModifica

Benedetto I
arcivescovo della Chiesa cattolica
 
Incarichi ricopertiArcivescovo di Milano
 
Nato?, Milano
Deceduto725, Milano
 

NoteModifica

  1. ^ a b c Paolo Diacono, Libro VI, 29, in Antonio Zanella (a cura di), Storia dei Longobardi, Vignate (MI), BUR Rizzoli, p. 499, ISBN 978-88-17-16824-3.
  2. ^ Giovanni Polara, L' "Età del ferro": il VII secolo- L'Italia, in Letteratura latina tardoantica e altomedievale, Jouvence, p. 165, ISBN 88-7801-069-3.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN22528707 · BAV 495/4431 · CERL cnp00287055 · GND (DE10242425X · BNF (FRcb154996456 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-22528707