Bimota BB3

modello di motocicletta
Bimota BB3
Bimota BB3 Eicma 2013.jpg
CostruttoreItalia Bimota
TipoSportiva stradale
Produzionedal 2013 al 2017
Sostituisce laBimota DB8
Modelli similiAprilia RSV4
BMW S 1000 RR
Honda CBR 1000RR
Kawasaki Ninja ZX-10R
Suzuki GSX-R1000

La Bimota BB3 è una motocicletta costruita dalla casa motociclistica italiana Bimota dal 2013 al 2017.

DescrizioneModifica

Anticipata dal prototipo BB2 che ha esordito ad EICMA nel 2012,[1] la moto in veste definitiva è stata presentata in anteprima sempre ad EICMA agli inizi di novembre 2013.[2] Il motore a quattro cilindri in linea a quattro tempi è derivato direttamente da quello montato sulla BMW S1000RR, attraverso un accordo di fornitura tra il costruttore italiano e quello tedesco.[3] Sviluppa 193 CV a 13000 giri/min e una coppia di 11,2 mkg a 9750 giri/min. Questo motore, che ha anche funzione strutturale, è circondato da un telaio la cui costruzione è identica a quella della Bimota DB8, ovvero un traliccio tubolare in lega di acciaio sulla parte anteriore collegato lateralmente a due piastre in lega d'alluminio. La frenata è assicurata da un sistema fornito dalla Brembo, grazie a due dischi da 320 mm di diametro all'anteriore morsi da pinze radiali a quattro pistoncini e un disco da 220 mm di diametro al posteriore coadiuvato da una pinza a doppio pistoncino, dotati entrambi di ABS. Sia la forcella telescopica rovesciata da 43 mm all'avantreno che il monoammortizzatore al retrotreno sono della Öhlins. I cerchi in alluminio forgiato sono della OZ Racing, mentre il sistema di scarico è realizzato dalla Arrow.

La moto è stata realizzata appositamente per poter ottenere omologazione da parte della FIM per l'impiego nelle competizioni motociclistiche, tra cui il campionato mondiale Superbike.[4]

La casa riminese, che non era ancora riuscita a produrre il numero di esemplari della BB3 richiesti dalla Federazione Motociclistica Internazionale[5], è stata ammessa "con riserva" al campionato mondiale Superbike del 2014[6][7].
Una modifica regolamentare successiva all'avvio della stagione, infatti, ha modificato il numero di esemplari da produrre per raggiungere l'omologazione e le relative scadenze, nell'ottica di favorire l'ingresso di nuovi costruttori[8], prevedendo (in una successiva modifica) anche l'ammissione "in deroga" per i modelli non ancora omologati, con relativa impossibilità di ottenere punti né per il costruttore né per i piloti fintanto che non si ottenga l'effettiva omologazione[6].

La Bimota non riesce però a produrre entro il tempo limite concesso dall'organizzatore il numero di motociclette di serie sufficienti per poter prendere punti nel mondiale. Per questo motivo, pur avendo preso parte a otto gran premi, per un totale di sedici gare, i risultati non vengono omologati.[9]

Caratteristiche tecnicheModifica

Caratteristiche tecniche - Bimota BB3
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2075 × 730 × 1180 mm
Altezze Sella: 820 mm
Interasse: 1430 mm Massa a vuoto: a secco 179 kg Serbatoio: 16 l
Meccanica
Tipo motore: quattro cilindri in linea a quattro tempi Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 999 cm³ (Alesaggio 80 x Corsa 49,7 mm)
Distribuzione: bialbero azionato da cinghia con quattro valvole per cilindro Alimentazione: iniezione elettronica multipoint indiretta
Potenza: 193 CV a 13 000 giri/min Coppia: 112 Nm a 9750 giri/min Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: 6 marce a pedale, comando sulla sinistra
Accensione elettronica
Trasmissione catena
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio a traliccio in tubi d'acciaio
Freni Anteriore: due dischi Brembo Ø 320 mm con pinze a 4 pistoncini / Posteriore: a disco Brembo Ø 220 mm con pinza a 2 pistoncini
Pneumatici anteriore
Fonte dei dati: Bimota BB3, su moto.it, CRM S.r.l..

NoteModifica

  1. ^ https://motosprint.corrieredellosport.it/news/the-test/produzione/2014/08/25-211229/prova_su_strada_bimota_bb3/
  2. ^ https://www.motoblog.it/post/267735/bimota-bb3-2014-live-eicma-2013
  3. ^ https://www.press.bmwgroup.com/global/article/detail/T0134212EN/bmw-motorrad-takes-up-cooperation-partnership-with-bimota-s-1000-rr-engine-for-new-4-cylinder-model
  4. ^ https://www.motociclismo.it/superbike-alstare-mette-in-vendita-le-bimota-bb3-di-badovini-e-iddon-moto-60604
  5. ^ Thomas Bressani, SBK: Bimota non parteciperà al via del mondiale Superbike, su moto.it, CRM S.r.l., 13 febbraio 2014. URL consultato il 16 febbraio 2014.
  6. ^ a b Alex Dibisceglia, SBK 2014: cambiano (ancora) i regolamenti, su motociclismo.it, Edisport Editoriale S.r.l., 9 aprile 2014. URL consultato il 10 aprile 2014.
  7. ^ (EN) Worldsbk Staff, Bimota plant visited by FIM and Dorna, su worldsbk.com, Dorna Sports S.L., 10 aprile 2014. URL consultato il 10 aprile 2014.
  8. ^ Alex Dibisceglia, Regolamento SBK: rivisti requisiti di omologazione delle moto, su motociclismo.it, Edisport Editoriale S.r.l., 23 febbraio 2014. URL consultato il 10 aprile 2014.
  9. ^ Redazione Corsedimoto, Superbike: Bimota ufficialmente fuori dal Mondiale 2014, su corsedimoto.com, CdM Editore, 27 agosto 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Sito ufficiale, su bimota.it. URL consultato il 29 ottobre 2021 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2015).
  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto