Apri il menu principale

Bob Lemon

giocatore di baseball e allenatore di baseball statunitense
Bob Lemon
Bob Lemon.jpg
Lemon nel 1953
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Baseball Baseball pictogram.svg
Record
Batte sinistro
Tira destro
Debutto in MLB 9 settembre 1941 con i Cleveland Indians
Partite vinte-perse 207-128
Media PGL (ERA) 3.23
Strikeout (SO) 1277
Ruolo Lanciatore
Ritirato 1958
Hall of fame National Baseball Hall of Fame (1976)
Carriera
Squadre di club
1941-1942,
1946-1958
Cleveland Indians
Carriera da allenatore
1970-1972 Kansas City Royals
1977-1978 Chicago White Sox
1978-1979,
1981-1982
New York Yankees
Palmarès
World Series 2
All-Star 7
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 26 novembre 2015

Robert Granville "Bob" Lemon (San Bernardino, 22 settembre 1920Long Beach, 11 gennaio 2000) è stato un giocatore di baseball e allenatore di baseball statunitense di ruolo lanciatore che ha giocato per tutta la carriera con i Cleveland Indians della Major League Baseball (MLB). È stato introdotto nella National Baseball Hall of Fame nel 1976[1].

Indice

CarrieraModifica

Lemon crebbe in California dove giocò a baseball alle scuole superiori, venendo premiato come miglior giocatore dello stato nel 1938. All'età di 17 anni iniziò a giocare nel circuito professionistico con i Cleveland Indians, con i quali sarebbe rimasto per tutta la carriera.[2] Lemon inizialmente ricoprì diversi ruoli con gli Indians nelle prime due stagioni (1941 e 1942), prima di arruolarsi nella Marina per la seconda guerra mondiale. Fece ritorno nel 1946, disputando la sua prima stagione come lanciatore.

Gli Indians nel 1948 disputarono le World Series, dove, grazie a due vittorie di Lemon, conquistarono il loro primo titolo dal 1920. All'inizio degli anni cinquanta, la rotazione titolare di Cleveland includeva Lemon, Bob Feller, Mike Garcia ed Early Wynn, un reparto soprannominato "Big Four". Nella stagione 1954, Lemon ebbe un record di 23–7, il migliore in carriera, e gli Indians stabilirono l'allora record di vittorie della American League con 111, conquistando il pennant della lega. Fu convocato per sette All-Star Game consecutivi e per nove anni di seguito vinse almeno venti partite.

Lemon in seguito fu il manager di Kansas City Royals, Chicago White Sox e New York Yankees. Fu premiato come manager dell'anno alla guida di White Sox e Yankees.[3] Nel 1978 fu licenziato dai White Sox e un mese dopo fu assunto come manager degli Yankees, guidando la squadra alla vittoria delle World Series di quell'anno. Divenne così il primo allenatore della AL a vincere il titolo dopo essere subentrato a metà stagione.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Cleveland Indians: 1948 (come giocatore)
New York Yankees: 1978 (come manager)

IndividualeModifica

1948–1954
  • Leader dell'American League in vittorie: 3
1950, 1954, 1955
  • Leader dell'American League in strikeout: 1
1950

NoteModifica

  1. ^ Richard Goldstein, Bob Lemon, 79, a Hall of Fame pitcher, Dies, in The New York Times, 13 gennaio 2000. URL consultato il 26 novembre 2015.
  2. ^ Kelly Bradham, Bob Lemon recounts glory years of Tribe, in The Nevada Herald, 11 giugno 1978, p. 8. URL consultato il 26 novembre 2015.
  3. ^ Bob Lemon Is AL Manager Of The Year, in The Portsmouth Times, Associated Press, 25 ottobre 1978, p. 22. URL consultato il 26 novembre 2015.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica