Bocchetta della Boscarola

Bocchetta della Boscarola
Bocchetta boscarola da bocchetto sessera.jpg
Il valico visto dal Bocchetto di Sessera
StatoItalia Italia
RegionePiemonte Piemonte
ProvinciaBiella Biella
Vercelli Vercelli
Località collegateScopello (VC)
Valle Sessera (BI)
Altitudine1 423 m s.l.m.
Coordinate45°44′16″N 8°05′45″E / 45.737778°N 8.095833°E45.737778; 8.095833Coordinate: 45°44′16″N 8°05′45″E / 45.737778°N 8.095833°E45.737778; 8.095833
Infrastrutturastrada sterrata chiusa al traffico
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Bocchetta della Boscarola
Bocchetta della Boscarola

La Bocchetta della Boscarola (1.423 m s.l.m.) è un valico alpino delle Alpi Biellesi situato tra la Provincia di Biella e quella di Vercelli. Collega la Val Sessera (BI) con Scopello e l'Alpe di Mera (VC), in alta Valsesia.

Sul colle convergono i territori dei comuni di Scopello (VC), Mosso (BI) e di una isola amministrativa montana del comune di Crevacuore (BI).[1]

DescrizioneModifica

Il valico è costituito da una profonda incisione aperta tra il Monte Camparient (1.742 m) e la Cima della Mora (1.937 m). Il vallone che sale al colle dal lato valsesiano è bagnato dal Torrente Boscarola, tributario della Sesia, mentre verso la Valsessera scende il più modesto Rio Stramba.[1]

La Bocchetta della Boscarola presenta un notevole interesse geologico perché vi transita la Linea Insubrica, un'importante linea di discontinuità nella crosta terrestre che separa geologicamente la catena principale delle Alpi dalle cosiddette Alpi calcaree meridionali. [2]

AccessoModifica

Il valico è raggiungibile dal Bocchetto di Sessera o da Scopello con una strada sterrata chiusa al traffico motorizzato per la maggior parte del proprio sviluppo. [3]

Cenni storici e ambientaliModifica

Una buona parte dei pendii che salgono verso la bocchetta dal lato biellese è compresa nella Foresta Regionale dell'Alta Valle Sessera. I boschi oggi presenti sono il risultato del lungo lavoro di ricostruzione seguito ai tagli indiscriminati e al pascolamento selvaggio che nel periodo compreso tra le due guerre mondiali avevano molto impoverito il popolamento forestale. [4]

La zona ha avuto una notevole importanza durante la Resistenza. Nell'inverno 1944 gli alpeggi attorno al colle servirono da rifugio ai partigiani della brigata garibaldina "Bandiera", i quali erano stati costratti ad abbandonare il paese di Rassa da un pesante attacco nazifascista. [5]

Escursionismo e sciModifica

La Bocchetta della Boscarola è raggiungibile per sentiero dall'Alpe di Mera; il percorso è stato segnalato dal C.A.I. di Varallo e richiede circa 45'.[6]
La strada che collega il Bocchetto di Sessera con la Boscarola rappresenta un apprezzato itinerario per MTB.[7]

Nelle annate più nevose lo sterrato è percorribile anche con gli sci da fondo; in genere però solo il primo tratto viene battuto.[8]

NoteModifica

  1. ^ a b Carta Tecnica Regionale raster 1:10.000 (vers.3.0) della Regione Piemonte - 2007
  2. ^ Itinerari geologici in Piemonte - La Valsesia; P.Falletti, C.Giampani, C.Girelli - Arpa Piemonte; on-line in .pdf su www.arpa.piemonte.it[collegamento interrotto] (consultato nel gennaio 2010)
  3. ^ Alta Valsessera, A.T.L. Biellese, cgeda on-line su trekking.biellaoutdoor.it (consultato nel gennaio 2010)
  4. ^ La Foresta Regionale dell'Alta Valle Sessera, Regione Piemonte - Servizio a cura della Direzione Opere pubbliche, scheda on-line su www.regione.piemonte.it/montagna Archiviato il 7 settembre 2008 in Internet Archive. (consultato nel gennaio 2010)
  5. ^ La seconda brigata d'assalto Garibaldi "Ermanno Angiono (Pensiero), a cura di Luigi Moranino, su L'impegno, anno VI, num.2, giugno 1986 (Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli); on-line su www.storia900bivc.it (consultato nel gennaio 2010)
  6. ^ Itinerari pedonali estivi dall'Alpe di Mera, on-line su alpedimera.skiforum.it Archiviato il 3 agosto 2010 in Internet Archive. (consultato nel gennaio 2010)
  7. ^ Itinerario su www.gulliver.it[collegamento interrotto] (consultato nel gennaio 2010)
  8. ^ Lunghezza delle piste e situazione apertura, Associazione sportiva dilettantistica Amici del Fondo, on-line su www.bocchetto.it Archiviato il 29 gennaio 2010 in Internet Archive. (consultato nel gennaio 2010)

Altri progettiModifica