Apri il menu principale
Borgani
StatoItalia Italia
Fondazione1872 a Macerata
Fondata daAugusto Borgani
Sede principaleMacerata
SettoreMusicale
ProdottiSassofoni
Slogan«7 leghe, 7 timbri.»
Sito web

La Borgani è una delle più importanti aziende produttrici di sassofoni in Italia. Nata nel 1872 ad opera di Augusto Borgani, risiede ancora oggi a Macerata.

Indice

Storia della BorganiModifica

La Borgani nasce nel 1872 ad opera di Augusto Borgani, che completati gli studi accademici decise di coniugare la sua attività musicista con lo spirito imprenditoriale. Alla morte di Augusto Borgani avvenuta nel 1920 prende le redini dell'azienda il secondogenito Orfeo, che diplomatosi al Regio Conservatorio Giovanni Battista Martini di Bologna in clarinetto portò l'azienda al suo apice nella qualità degli strumenti realizzati, depositando numerosi brevetti ancora oggi in uso. Nel 1956 dopo la scomparsa di Orfeo Borgani gli succede suo fratello Giuseppe, che più degli altri mira ad una progressiva internazionalizzazione dell'azienda, anche puntando su ricerca e sviluppo tecnologico. Nel 1983 Giuseppe Borgani lascia la guida dell'azienda a suo figlio Orfeo, che incentra la sua gestione nella rivalutazione della tradizione, tornando ad una produzione artigianale per i sassofoni professionali.[1]

Musicisti che usano il BorganiModifica

NoteModifica

  1. ^ Borgani recensito da Claudio Capponi, su capponiclaudio.it.

Collegamenti esterniModifica