Portale:Marche


Portale Marche
Introduzione

Le Marche sono una regione dell'Italia centrale di 1.560.785 abitanti con capoluogo Ancona. Confinano con l'Emilia-Romagna (provincia di Rimini), la Repubblica di San Marino, la Toscana (provincia di Arezzo), l'Umbria (provincia di Perugia), l'Abruzzo (provincia di Teramo), il Lazio (provincia di Rieti) e il Mar Adriatico.

Le Marche si collocano sul versante del medio Adriatico e occupano circa 9.365,86 km² di territorio italiano che si estende tra il fiume Conca a nord e il Tronto a sud; a ovest la regione è limitata dall'Appennino. Essa presenta una forma caratteristica di pentagono irregolare e si sviluppa perlopiù longitudinalmente da nord-ovest a sud-est. Le Marche sono una delle regioni più collinari d'Italia: le colline comprendono il 69% del territorio (6.462,90 km²). Il 31% (2.902,96 km²) è invece montuoso. Le pianure, non rilevabili percentualmente, sono limitate ad una stretta fascia costiera e alla parte delle valli più vicine alla foce dei fiumi.


Leggi la voce...
Vetrina marchigiana
Wikimedaglia oro.png
Stemma di Ancona

Ancona /aŋˈkona/ è un comune di 101.690 abitanti, capoluogo della omonima provincia e della regione Marche.

Slanciata verso il mare, la città sorge su un promontorio a forma di gomito piegato, che protegge il più ampio porto naturale dell'Adriatico centrale. Il nome stesso della città ricorda la sua posizione geografica: "ankon" in greco significa gomito, e così la chiamarono i Greci, che fondarono la città nel 387 a.C. L'origine greca di Ancona è ricordata dall'epiteto con la quale è conosciuta: la "città dorica".

Ancona è caratterizzata dalla posizione a picco sul mare, dal centro ricco di storia e di monumenti, dai parchi semi-urbani ben conservati e dai meravigliosi dintorni. I rioni storici, arrampicati su varie colline, si affacciano sull'arco del porto come intorno al palcoscenico di un teatro.

Altre voci in vetrina Leggi tutta la voce...
Lo sapevi che...

TVRS è una emittente televisiva di Recanati (MC), fondata nel 1979 da Don Dino Issini.

L’attuale sede è in via Ancona e il bacino di utenza comprende tutto il territorio delle Marche. È una delle emittenti locali più seguite sul territorio regionale : non si hanno dati ufficiali sugli ascolti in quanto l'Auditel non rileva i dati di questa emittente. La propria programmazione si basa sull'informazione e lo sport, con un gran numero di trasmissioni autoprodotte.

TVRS nasce a Recanati nel 1979 su iniziativa di Don Dino Issini. Fin dai primi anni, l'emittente propone una programmazione basata sull'informazione, proponendo un telegiornale locale e diverse rubriche di approfondimento. Il bacino si allarga in continuazione, raggiungendo poi l'intero territorio delle Marche e sconfinando nelle province limitrofe. Nel 1988 l'emittente aderisce al circuito Cinquestelle ma l'esperienza dura lo spazio di cinque anni, infatti già nel 1993 torna ad essere una emittente autonoma.
Suggerisci una curiosità Leggi tutta la voce...
Marchigiano del giorno
Federico da Montefeltro ritratto da Piero della Francesca

Federico da Montefeltro, conosciuto anche come Federico III da Montefeltro (Gubbio 7 giugno, 1422Ferrara 10 settembre, 1482) fu duca di Urbino dal 1444 alla morte e uno dei capitano di ventura più vittorioso del XV secolo. In Urbino commissionò la costituzione della libraria il più grande patrimonio librario italiano dopo la biblioteca vaticana si circondò dei più grandi artisti del tempo e fu un grande mecenate. Fece costrire il bellissimo Palazzo ducale di Urbino, progettato dall'architetto Francesco di Giorgio Martini.

Nacque a Gubbio il 7 giugno 1422 come figlio illegittimo di Guidantonio da Montefeltro, signore di Urbino, Gubbio and Casteldurante, e duca di Spoleto.

Trascorse la sua giovinezza a Venezia e Mantova come ostaggio. Nel 1437 fu creato cavaliere dall'imperatore Sigismondo, e lo stesso anno sposo a Gubbio, Gentile Brancaleoni.

A sedici anni divenne condottiero sotto Niccolò Piccinino ed intendeva percorrere questa carriera ma il 22 luglio 1444, il suo fratellastro Oddantonio II da Montefeltro, che aveva ereditato il titolo di Duca di Urbino, fu assassinato in una congiura. Non è mai stato chiarito se anche Federico, avesse partecipato al complotto considerato che a seguito di questa uccisione egli divenne duca di Urbino.
Altri marchigiani Leggi tutta la voce...
Cartoline dalle Marche
Cerca e trova
Province
Stemma della provincia di Ancona

La Provincia di Ancona confina a nord-ovest con la Provincia di Pesaro e Urbino, a nord-est e a est con il Mar Adriatico, a sud con la Provincia di Macerata e a ovest con l'Umbria (Provincia di Perugia). - I comuni


Stemma della provincia di Ascoli Piceno

La Provincia di Ascoli Piceno confina a N e NW con la Provincia di Macerata, a E con il Mar Adriatico, a S con l'Abruzzo (Provincia di Teramo) e con il Lazio (Provincia di Rieti), e a SW con l'Umbria (Provincia di Perugia). - I comuni


Stemma della Provincia di Fermo

La Provincia di Fermo è la quinta provincia della regione Marche, istituita con legge 11 giugno 2004, n. 147 (legge), pubblicata nella Gazzetta ufficiale n. 138 del 15 giugno 2004. È divenuta operativa con le prime elezioni del 2009. - I comuni


Stemma della provincia di Macerata

La Provincia di Macerata confina a N con la Provincia di Ancona, a E con il Mar Adriatico, a S con la Provincia di Fermo, a SW con la Provincia di Ascoli Piceno e a W con l'Umbria (Provincia di Perugia). - I comuni


Stemma della provincia di Pesaro e Urbino

La Provincia di Pesaro e Urbino è una delle province storiche italiane. Prima della nascita dello Stato Italiano, ha avuto diverse denominazioni, partendo dal Ducato dei Montefeltro. - I comuni

Novità
Altri progetti
Portali collegati