Buona fortuna (album Pooh)

album dei Pooh del 1981

Buona fortuna è un album del gruppo italiano dei Pooh, pubblicato il 20 giugno 1981. Risulta essere uno dei dischi più venduti del gruppo, piazzandosi al 5º posto della Hit parade annuale. È rimasto in testa alle classifiche per 9 settimane consecutive.

Buona fortuna
album in studio
ArtistaPooh
Pubblicazione20 giugno 1981
Durata39:44
Dischi1
Tracce10
GenerePop rock
EtichettaCGD
ProduttorePooh
Registrazionegennaio-marzo 1981, Idea Recording Studios di Milano
NoteVendite totale: 900.000+
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia[1]
(vendite: 250 000+)
Pooh - cronologia
Album precedente
(1981)
Album successivo
(1982)
Singoli
  1. Chi fermerà la musica/Banda nel vento
    Pubblicato: 21 aprile 1981
  2. Buona fortuna/Lascia che sia
    Pubblicato: 16 novembre 1981

DescrizioneModifica

L'album dei quindici anni di attività del gruppo segna anche qualche importante novità dal punto di vista sonoro. Infatti, come ingegnere del suono viene chiamato Brian Humphries che in precedenza aveva lavorato con i Pink Floyd. Il suo apporto si farà sentire fino ad un certo punto.

La copertina riporta i simboli della fortuna, coccinella e quadrifoglio, su sfondo bianco.

Due canzoni di Stefano vengono utilizzate per un singolo (Buona fortuna/Lascia che sia). Con il brano omonimo, che apre la prima facciata, i Pooh tornano a cantare un brano a quattro voci alternate, su richiesta di D'Orazio, e da questo album diventerà un punto fisso nei loro album. Con Banda nel vento il gruppo celebra il quindicennale della fondazione. In Gente della sera Negrini descrive la varia umanità che si può incontrare in una notte feriale alla stazione di Milano Centrale. Il lato B si apre con Fuori stagione, brano rock con una ritmica sincopata che dà il "la" alla malinconica Dove sto domani, caratterizzata dal basso fretless di Canzian: in questo brano si narra la continuazione amichevole del rapporto tra una donna ed un uomo anche dopo la fine dell'amore. Segue il brano Replay, su una musica di Canzian, per il quale Negrini scrive un testo pregno di sensazioni della sua gioventù e di quella del bassista. Il brano più noto è Chi fermerà la musica, utilizzato come singolo principale del 1981.

Nel complesso questo LP mostra, insieme a ...Stop, il volto più rock del complesso.

TracceModifica

  1. Buona fortuna (Facchinetti-D'Orazio) - 3:48 Voce Principale: Dodi, Red, Roby, Stefano
  2. Banda nel vento (Facchinetti-Negrini) - 4:31 Voce Principale: Roby e Dodi
  3. Lascia che sia (Facchinetti-D'Orazio) - 3:54 Voce Principale: Dodi e Roby
  4. Compleanno di maggio (Battaglia-Negrini) - 3:38 Voce Principale: Dodi e Roby
  5. Gente della sera (Facchinetti-Negrini) - 4:05 Voce Principale: Dodi e Roby
  6. Fuori stagione (Facchinetti-Negrini) - 3:18 Voce Principale: Roby
  7. Dove sto domani (Facchinetti-Negrini) - 4:15 Voce Principale: Dodi e Roby
  8. Replay (Canzian-Negrini) - 3:39 Voce Principale: Red
  9. Fotografie (Battaglia-Negrini) - 3:50 Voce Principale: Dodi e Roby
  10. Chi fermerà la musica (Facchinetti-Negrini) - 4:49 Voce Principale: Roby

FormazioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Ai re del disco, oro, argento e platino, su archiviolastampa.it, La Stampa, 15 dicembre 1982, p. 17. URL consultato il 2 ottobre 2022.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica