Apri il menu principale

Cadel Evans Great Ocean Road Race

Cadel Evans Great Ocean Road Race
Altri nomiCadel Road Race
SportCycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
TipoGara individuale
CategoriaUomini Elite, Classe 1.UWT
FederazioneUnione Ciclistica Internazionale
PaeseAustralia Australia
CadenzaAnnuale
Aperturagennaio
PartecipantiVariabile
FormulaCorsa in linea
Sito InternetCadelevansGORR.com.au
Storia
Fondazione2015
Numero edizioni5 (al 2019)
DetentoreItalia Elia Viviani
Record vittorieBelgio Gianni Meersman (1)
Gran Bretagna Peter Kennaugh (1)
Germania Nikias Arndt (1)
Australia Jay McCarthy (1)
Italia Elia Viviani (1)
Ultima edizioneCadel Evans Great Ocean Road Race 2019
Prossima edizioneCadel Evans Great Ocean Road Race 2020

La Cadel Evans Great Ocean Road Race, per brevità Cadel Road Race, è una corsa in linea maschile di ciclismo su strada che si svolge a Geelong, nello stato australiano di Victoria. Dapprima inserita nell'UCI Oceania Tour come gara di classe 1.HC, dal 2017 è passata al calendario UCI World Tour, come gara di classe 1.UWT.

StoriaModifica

La corsa è nata nel 2015 per celebrare l'addio al professionismo di Cadel Evans, uno dei più forti ciclisti nati in Australia, e ha riscosso subito un grande successo, attirando formazioni World Tour di primo piano. Si svolge una settimana dopo la fine dell'altra gara World Tour australiana, il Tour Down Under.

PercorsoModifica

La prova ricalca in parte il tracciato dei campionati del mondo 2010.[1] La partenza e l'arrivo sono a Geelong. Il tracciato è costituito da una parte in linea di 114 km, alla quale segue un circuito di 20 km da ripetere tre volte. I corridori hanno a che fare con un percorso piuttosto mosso, con diversi saliscendi, in cui sebbene non si possa escludere un arrivo in volata, si prevede come soluzione più probabile un'azione di un gruppetto pronto a giocarsi la vittoria.[2]

Albo d'oroModifica

NoteModifica

  1. ^ Presentazione Cadel Evans Great Ocean Road Race 2016, grande sfida sul circuito iridato, su cyclingpro.net, 30 gennaio 2016. URL consultato il 18 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 2 marzo 2016).
  2. ^ Andrea Fragasso, Anteprima Cadel Evans Great Ocean Road Race 2016, su mondiali.net, 30 gennaio 2016.
  3. ^ (EN) GREAT OCEAN RACE, su cyclebase.nl. URL consultato l'11 febbraio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica