Apri il menu principale

Daryl Impey

ciclista su strada sudafricano
Daryl Impey
20140907-DarylImpey.jpg
Impey al Tour of Alberta 2014
Nazionalità Sudafrica Sudafrica
Altezza 183[1] cm
Peso 70[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Mitchelton
Carriera
Squadre di club
2004-2005La Pomme Marseille
2007MTN
2008-2009Barloworld
2010RadioShack
2011MTN
2011NetApp
2012GreenEDGE
2012-2017Orica
2018-Mitchelton
Nazionale
2003- Sudafrica Sudafrica
Statistiche aggiornate al 28 luglio 2019

Daryl Impey (Johannesburg, 6 dicembre 1984) è un ciclista su strada sudafricano che corre per il team Mitchelton-Scott. Professionista dal 2008, in carriera ha vinto due Tour Down Under, una tappa al Tour de France, due tappe alla Vuelta al País Vasco, una alla Volta Ciclista a Catalunya, una al Critérium du Dauphiné e ha vestito per due giorni la maglia gialla al Tour de France 2013, primo africano nella storia della Grande Boucle.

CarrieraModifica

Passato professionista nel 2008 con la Barloworld, nel 2009 ottiene la vittoria della classifica generale del Giro di Turchia. Nel 2010 passa alla RadioShack, mentre l'anno dopo gareggia prima per la MTN-Qhubeka e poi per la NetApp. Proprio nel 2011 si aggiudica il titolo nazionale a cronometro (si ripeterà anche due anni dopo).

Nel 2012 si trasferisce tra le file del neonato team australiano GreenEDGE. Con questa squadra coglie i primi successi in gare World Tour, vince infatti due tappe alla Vuelta al País Vasco, una nel 2012 e una nel 2013. Sempre nel 2012 partecipa per la prima volta al Tour de France, cogliendo alcuni piazzamenti in volata[1]; è anche al via nella prova in linea dei Giochi olimpici di Londra, unico rappresentante del Sudafrica[1].

Il 4 luglio 2013, a termine della tappa del Tour de France con arrivo a Montpellier, indossa la maglia gialla, strappandola al compagno di squadra Simon Gerrans, e diventando il primo africano al comando della Grande Boucle. Mantiene il simbolo del primato anche l'indomani, perdendolo dopo due giorni al termine della tappa pirenaica di Ax 3 Domaines.

Nel 2017 vince in una volata ristretta, di una trentina di corridori, la sesta tappa della Volta Ciclista a Catalunya: nell'occasione resta nel gruppo di testa che va a giocarsi la tappa, precedendo di poco il capoclassifica Alejandro Valverde sul traguardo di Reus.[2]

Nel 2018 vince sia la prova a cronometro che, per la prima volta in carriera, quella in linea ai campionati sudafricani. Qualche settimana dopo si aggiudica il Tour Down Under grazie agli abbuoni conseguiti classificandosi tre volte secondo di tappa e ai migliori piazzamenti rispetto a Richie Porte, che ha concluso il giro con il suo medesimo tempo.[3] A giugno vince la prima tappa del Giro del Delfinato battendo in una volata atipica Julian Alaphilippe e Pascal Ackermann, al termine della corsa porta a casa la Maglia Verde della classifica a punti

Nel 2019 si ripete nella doppietta ai campionati sudafricani e vince nuovamente il Tour Down Under[4], imponendosi nella quarta tappa[5], conquistando il primato all'ultima frazione che si conclude a Willunga Hill, favorito anche dal fatto che il giorno prima Patrick Bevin, al comando della classifica, cade rovinosamente.[6] Si aggiudica la nona tappa del Tour de France al termine di una fuga, battendo in una volata a due il belga Tiesj Benoot.

PalmarèsModifica

Campionati sudafricani, Criterium
Campionati sudafricani, Prova in linea Under-23
Campionati sudafricani, Criterium
5ª tappa Giro del Capo
Bela Bela
Satellite Challenge
Prologo Giro del Capo (cronometro)
2ª tappa Giro del Capo
10ª tappa Tour du Maroc
Giochi panafricani, Prova in linea
Montecasino 100 cycle race
  • 2008 (Barloworld, una vittoria)
6ª tappa Herald Sun Tour
  • 2009 (Barloworld, due vittorie)
4ª tappa Presidential Cycling Tour of Turkey
Classifica generale Presidential Cycling Tour of Turkey
  • 2011 (MTN-Qhubeka/Team NetApp, due vittorie)
Campionati sudafricani, Prova a cronometro
7ª tappa Tour du Maroc
  • 2012 (GreenEDGE/Orica-GreenEDGE, due vittorie)
2ª tappa Vuelta al País Vasco
2ª tappa Giro di Slovenia
  • 2013 (Orica-GreenEDGE, tre vittorie)
Campionati sudafricani, Prova a cronometro
2ª tappa Vuelta al País Vasco
2ª tappa Bayern Rundfahrt
  • 2014 (Orica-GreenEDGE, quattro vittorie)
Campionati sudafricani, Prova a cronometro
3ª tappa Bayern Rundfahrt
5ª tappa Tour of Alberta
Classifica generale Tour of Alberta
  • 2015 (Orica-GreenEDGE, una vittoria)
Campionati sudafricani, Prova a cronometro
  • 2016 (Orica-GreenEDGE, una vittoria)
Campionati sudafricani, Prova a cronometro
  • 2017 (Orica-Scott, due vittorie)
Campionati sudafricani, Prova a cronometro
6ª tappa Volta Ciclista a Catalunya (Tortosa > Reus)
  • 2018 (Mitchelton-Scott, quattro vittorie)
Campionati sudafricani, Prova a cronometro
Campionati sudafricani, Prova in linea
Classifica generale Tour Down Under
1ª tappa Critérium du Dauphiné (Valence > Saint-Just-Saint-Rambert)
  • 2019 (Mitchelton-Scott, cinque vittorie)
Campionati sudafricani, Prova a cronometro
Campionati sudafricani, Prova in linea
4ª tappa Tour Down Under (Unley > Campbelltown)
Classifica generale Tour Down Under
9ª tappa Tour de France (Saint-Étienne > Brioude)

Altri successiModifica

  • 2018 (Mitchelton-Scott)
Classifica a punti Critérium du Dauphiné

PiazzamentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Daryl Impey, www.greenedgecycling.com. URL consultato il 25 maggio 2013.
  2. ^ cyclingnews.com, http://www.cyclingnews.com/races/volta-ciclista-a-catalunya-2017/stage-6/results.
  3. ^ Impey wins 2018 Tour Down Under, su cyclingnews.com. URL consultato il 22 gennaio 2018.
  4. ^ Impey wins the 2019 Tour Down Under as Porte takes Willunga, su cyclingnews.com. URL consultato il 21 gennaio 2019.
  5. ^ Ciclismo, Tour Down Under: la quarta tappa va a Daryl Impey, su corrieredellosport.it. URL consultato il 21 gennaio 2019.
  6. ^ Tour Down Under, niente fratture per il leader Bevin ma la ripartenza domani non è sicura, su cicloweb.it. URL consultato il 21 gennaio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica