Call Me (Ivana Spagna)

canzone di Ivana Spagna del 1987

Call Me è il secondo singolo della cantante Spagna, pubblicato su 45 giri dall'etichetta discografica CBS nel 1987[3][4].

Call Me
singolo discografico
ArtistaIvana Spagna, accreditata come Spagna
Pubblicazione1987
Album di provenienzaDedicated to the Moon
GenereDance
Disco
Synth pop
Italo disco
EtichettaCBS
ProduttoreTheo Spagna, Larry Pignagnoli, Ivana Spagna
ArrangiamentiTheo Spagna, Larry Pignagnoli
vocali: Ivana Spagna
RegistrazioneSimple Studios, 1987
Formati7", 12"
Certificazioni
Dischi d'argentoBandiera della Francia Francia[1]
(vendite: 349 000+)
Dischi di platinoBandiera della Spagna Spagna[2]
(vendite: 50 000+)
Ivana Spagna - cronologia
Singolo precedente
(1986)
Singolo successivo
(1987)

Successo e classifiche

modifica

Il singolo, che ha un successo maggiore del precedente Easy Lady, diventa primo in Europa[3] e disco d'argento in Francia[1], raggiunge il secondo posto nel Regno Unito[5] e sfiora i primi dieci nella classifica dance degli USA[6], nonostante l'artista avesse rinunciato alla promozione oltreoceano per rimanere accanto al padre malato[4].

Anche in Italia la canzone raggiunge il secondo posto ed è uno dei brani presentati al Festivalbar, edizione che Spagna vincerà però con Dance Dance Dance[7].

Classifica (1987) Posizione
massima
Settimane
in classifica
Europa[3]   1
Italia(*)   1 22
Regno Unito[5]   2 12
Francia[1][8]   4 21
Norvegia[8]   4 11
Paesi Bassi[8]   7 18
Sud Africa[9]   6 20
Svizzera[8]   7 13
Belgio (Vallonia)[8]   8 12
Svezia[8]   8 4
Germania[8]   10 16
Austria[8]   12 6
Hot Dance Club Play[6]
singolo 7" / 12"
  13 / 18

(*) Rimane nella classifica dei dischi più venduti in Italia dal 14 marzo all'8 agosto 1987, senza mai scendere sotto il 7º posto dal 4/4 al 27/6 (13 settimane consecutive)[10], risultando l'undicesimo singolo più venduto del 1987[11].

Video musicale

modifica

Gli autori di testi e musiche sono Ivana Spagna, Giorgio 'Theo' Spagna e 'Al'fredo 'Larry' Pignagnoli[12].
7" singolo (CBS 650279 7)
Lato A

  1. Call me – 4:05

Lato B

  1. Girl, It's Not the End of the World – 4:15

12" Maxi singolo (CBS 650279 6)
Lato A

  1. Call me (extended version, original Euro 12" mix) – 6:05

Lato B

  1. Girl, It's Not the End of the World (extended version) – 5:05

7" singolo US (Epic 34-00706)
Lato A

  1. Call me (US remix - Steve Thompson, Mike Barbiero) – 4:05

Lato B

  1. Girl, It's Not the End of the World – 4:15

12" Maxi singolo US (Epic 49-07573)
Lato A

  1. Call Me (Long Distance dub) – 6:40
  2. Call Me (instrumental) – 5:42
  3. Call me (original Euro 12" mix) – 6:05

Lato B

  1. Call Me (Popstand remix - Justin Strauss, Murray Elias) – 7:20
  2. Call Me (Percapella) – 5:33
  1. ^ a b c Copia archiviata, su infodisc.fr. URL consultato il 2 aprile 2022 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  2. ^ (EN) European Gold & Platinum Awards 1987 (PDF), su americanradiohistory.com, Music & Media. URL consultato il 14 giugno 2014.
  3. ^ a b c Biografia anni '80 e Discografia, su ivanaspagna.com, Ivana Spagna, sito ufficiale. URL consultato il 14 giugno 2014.
  4. ^ a b Mariangela, Scheda singolo, su hitparadeitalia.it, Hit Parade Italia. URL consultato il 14 giugno 2014.
  5. ^ a b (EN) UK Singles/Albums Chart, su officialcharts.com, OCC. URL consultato il 14 giugno 2014.
  6. ^ a b (EN) Classifiche US di singoli e album, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 16 giugno 2014.
  7. ^ Storia Festivalbar edizione 24, su festivalbar.it. URL consultato il 14 giugno 2014.
  8. ^ a b c d e f g h (EN) Classifiche singolo e formati, su italiancharts.com, ItalianCharts. URL consultato il 14 giugno 2014.
  9. ^ https://web.archive.org/web/20190807201537/http://www.rock.co.za/files/springbok_top_20_(S).html
  10. ^ Classifica vendite settimanali singoli 1987, su hitparadeitalia.it, Hit Parade Italia. URL consultato il 14 giugno 2014.
  11. ^ Classifica vendite annuale singoli 1987, su hitparadeitalia.it, Hit Parade Italia. URL consultato il 14 giugno 2014.
  12. ^ Autori e compositori, in Archivio Opere Musicali, SIAE. URL consultato il 14 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2011).

Voci correlate

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica