Apri il menu principale

Campionati del mondo di ciclismo su strada 1954

edizione del campionato mondiale di ciclismo su strada
XXVII campionati del mondo di ciclismo su strada 1954
Competizione Campionati del mondo di ciclismo su strada
Sport Cycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
Edizione 27ª
Organizzatore UCI
Date 22 agosto 1954
Luogo Germania Ovest Solingen
Statistiche
Miglior nazione Belgio Belgio
Francia Francia (1/0/0)
Gare 2
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1953 1955 Right arrow.svg

I Campionati del mondo di ciclismo su strada 1954 si disputarono a Solingen in Germania il 22 agosto 1954.

Furono assegnati due titoli:

  • Prova in linea Uomini Dilettanti, gara di 150 km
  • Prova in linea Uomini Professionisti, gara di 240 km

StoriaModifica

Per la prima volta dall'edizione inaugurale del 1927 i mondiali ritornarono ad essere disputati in Germania.

Fausto Coppi, campione in carica, nonostante non avesse una condizione all'altezza di quella dell'edizione precedente, riuscì a rimanere con il gruppo dei migliori finché una caduta non lo taglio fuori. Davanti rimasero Louison Bobet, Charly Gaul, Jacques Anquetil e lo svizzero Fritz Schär. Agli attacchi di Bobet solo quest'ultimo riuscì a rispondere, rimanendo alla ruota del francese finché questi bucò a due giri dal termine, aprendogli la strada verso la vittoria finale. Tuttavia Bobet si lanciò all'inseguimento, riuscì a superarlo nell'ultimo chilometro e tagliò da solo il traguardo.[1] Su settantuno corridori partiti, ventidue conclusero la prova.

Al Belgio andò il titolo dilettanti, medaglia d'oro con Emiel van Cauter.

MedagliereModifica

Pos. Nazione        
1   Belgio 1 0 0 1
  Francia 1 0 0 1
3   Danimarca 0 1 0 1
  Svizzera 0 1 0 1
5   Lussemburgo 0 0 1 1
  Paesi Bassi 0 0 1 1
Totale 2 2 2 6

Sommario degli eventiModifica

Eventi   Oro Tempo   Argento Tempo   Bronzo Tempo
Uomini Professionisti
Gara in linea
dettagli
Louison Bobet
  Francia
7h24'36"
Media 32,388 km/h
Fritz Schär
  Svizzera
a 12" Charly Gaul
  Lussemburgo
a 2'12"
Uomini Dilettanti
Gara in linea
dettagli
Emiel van Cauter
  Belgio
4h27'17" Hans Andresen
  Danimarca
s.t. Martin van den Borgh
  Paesi Bassi
s.t.

NoteModifica

  1. ^ Mario Spairani, 100 Anni di Ciclismo: speciale mondiali 1946 - 1957, in spaziociclismo.it, 28 settembre 2010. URL consultato il 28-9-2010.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo