Apri il menu principale
Campionato Italiano Turismo
Categoriaautomobilismo
NazioneItalia Italia
Prima edizione2008
PneumaticiFrancia Michelin
Pilota campione
(2018)
Italia Salvatore Tavano
Sito web ufficialewww.acisportitalia.it/CIT
Stagione in corso
Stagione corrente o competizione TCR Italy Touring Car Championship 2019

Il TCR Italy Touring Car Championship, precedentemente noto come Campionato Italiano Turismo Endurance, è un campionato automobilistico di vetture derivate dalla serie, che si disputa in Italia, organizzato dalla ACI/CSAI. Il campionato nato nel 2008 in collaborazione con il Gruppo Peroni raccoglie l'eredità del Campionato Italiano Velocità Turismo (CIVT) e Superproduzione.

Indice

StoriaModifica

Il campionato è riservato a vetture derivate dalla produzione di serie, ma profondamente elaborate per la corsa su pista. Inizialmente viene suddiviso in due grandi categorie, Benzina fino a 4000 cm³ e Diesel fino a 3500 cm³, comprendenti auto sia di classe S2000 che 24H Special.

Nel 2009 viene maggiormente suddivisa la serie, ponendo una 1ª divisione dai 2001 cm³ ai 4000 cm³, benzina e diesel, e una seconda divisione che prevede vetture fino a 2000 cm³.

A partire dal 2011 la suddivisione è invece in 3 classi: la prima chiamata "Super Touring" con le vetture 24H Special (fino a 4000 cm³), e vetture Super Production (cioè con motori di serie) da 3601 cm³ a 6500 cm³, la seconda chiamata "Super Production" composta da vetture con motori turbo fino a 2600 cm³ e aspirati fino a 3600 cm³, ed una terza "Super 2000" con vetture S2000.

Dal 2013 restano le categorie "Super Production" e "Super 2000", abbandonando così la classe "Super Touring".

Nel 2015 le due categorie vengono rinominate in "Prima Divisione", rappresentante la precedente classe Super Production, e "Seconda Divisione", ancora per la classe Super 2000, si va inoltre ad aggiungere un'ulteriore categoria basata sul regolamento della neonata TCR che va a costituire il "TCR Italian Series".

Dalla stagione 2016 Il campionato cambia ulteriormente le sue due classi. La massima serie rappresentata esclusivamente dalla categoria TCR, mentre la seconda classe prende il nome di TCS per vetture di stretta derivazione dalla serie e motorizzazioni da 1.400 a 2.000 cm³.

Albo d'oroModifica

Anno Classifica assoluta Auto Divisione benzina Auto Divisione diesel Auto -
2008 - -   Luca Cappellari BMW M3 (E92)   Vito De Pasquale
  Gianfranco Villa
SEAT Toledo -
Anno Classifica assoluta Auto Divisione 1 benzina Auto Divisione 1 diesel Auto Divisione 2 Auto
2009 - -   Roberto Colciago SEAT León Supercopa   Valentina Albanese SEAT León Supercopa   Marco Baroncini
 Giorgio Vinella
BMW 320i (E36)
2010 - -   Paolo Meloni BMW M3 (E92)   Carlo Mursia Alfa Romeo 156   Stefano Valli BMW 320i (E46)
Anno Classifica assoluta Auto Super Touring Auto Super Production Auto Super 2000 Auto
2011 - -   Piero Necchi BMW M3 (E92)   Giancarlo Busnelli SEAT León Supercopa   Mariano Bellin BMW 320i (E46)
2012 - -   Andrea Bacci BMW M3 (E92)   Giancarlo Busnelli SEAT León Supercopa   Istvan Minach Renault Clio Cup
Anno Classifica assoluta Auto Super Production Auto Super 2000 Auto -
2013 - -   Giancarlo Busnelli SEAT León Supercopa   Filippo Maria Zanin
  Massimo Zanin
BMW 320i (E46) -
2014 - -   Paolo Meloni
  Massimiliano Tresoldi
BMW M3 (E46)   Filippo Maria Zanin BMW 320i (E46) -
Anno Classifica assoluta Auto Prima Divisione Auto TCR Auto Seconda Divisione Auto
2015   Valentina Albanese SEAT León Cup Racer   Paolo Meloni
  Massimiliano Tresoldi
BMW M3 (E46)   Valentina Albanese SEAT León Cup Racer   Filippo Maria Zanin BMW 320i (E46)
Anno Classifica assoluta Auto TCR Auto TCS Auto TCT Auto
2016 - -   Roberto Colciago Honda Civic TCR   Alberto Bassi SEAT León ST Cupra   Andrea Bacci Alfa Romeo Giulietta QV
2017 - -   Nicola Baldan SEAT León TCR - -   Raimondo Ricci Peugeot 308 Racing Cup
2018 - -   Salvatore Tavano Cupra TCR - - - -

Copertura televisivaModifica

Il campionato viene trasmesso dal canale satellitare e digitale terrestre Nuvolari, e sulla WebTv SportubeTv.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica