Campionato europeo di pallanuoto 1989 (maschile)

Campionato europeo di pallanuoto 1989
maschile
Competizione Campionato europeo di pallanuoto
Sport Water polo pictogram.svg Pallanuoto
Edizione XIX
Organizzatore LEN
Date 13 - 20 agosto
Luogo Germania Ovest Germania Ovest
Bonn
Partecipanti 16
Formula Due fasi a gironi, eliminaz. diretta
Impianto/i Ennertbad
Risultati
Gold medal blank.svgOro Germania Ovest Germania Ovest
(2º titolo)
Silver medal blank.svgArgento Jugoslavia Jugoslavia
Bronze medal blank.svgBronzo Italia Italia
Statistiche
Miglior marcatore Spagna Manuel Estiarte (26 reti)
Incontri disputati 56
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Strasburgo 1987 Atene 1991 Right arrow.svg

La XIXª edizione del campionato europeo di pallanuoto si è giocata dal 13 al 20 agosto 1989 a Bonn, all'interno del programma dei XIX europei LEN.

La formula è stata radicalmente cambiata rispetto alle recenti edizioni. Le 16 squadre partecipanti erano inizialmente inserite in quattro gironi da quattro squadre ciascuno al termine dei quali le prime tre classificate hanno avuto accesso alla seconda fase: due gironi da sei in cui si mantenevano i risultati degli scontri diretti della prima fase, con le prime due classificate ammesse alle semifinali.
Davanti al proprio pubblico, e all'ultima apparizione continentale per via della futura riunificazione, la Germania Ovest si è aggiudicata il suo secondo titolo europeo battendo in finale la Jugoslavia, al suo terzo argento consecutivo.

Squadre PartecipantiModifica

Prima faseModifica

Gruppo A1Modifica

Squadra Punti G V N P GF GS DR
1.   Italia 6 3 3 0 0 34 16 +18
2.   Ungheria 4 3 2 0 1 32 28 +4
3.   Grecia 2 3 1 0 2 23 30 -7
4.   Gran Bretagna 0 3 0 0 3 18 33 -15
  • 13 agosto
  Italia 12 – 7   Grecia
  Ungheria 12 – 11   Gran Bretagna
  • 14 agosto
  Ungheria 7 – 8   Italia
  Gran Bretagna 5 – 10   Grecia
  • 15 agosto
  Italia 14 – 2   Gran Bretagna
  Ungheria 13 – 9   Grecia

Gruppo A2Modifica

Squadra Punti G V N P GF GS DR
1.   Spagna 5 3 2 1 0 34 21 +13
2.   Germania Ovest 4 3 2 0 1 30 24 +6
3.   Cecoslovacchia 2 3 1 0 2 25 27 -2
4.   Polonia 1 3 0 1 2 19 26 -7
  • 13 agosto
  Cecoslovacchia 9 – 6   Polonia
  Spagna 14 – 12   Germania Ovest
  • 14 agosto
  Spagna 10 – 9   Cecoslovacchia
  Germania Ovest 7 – 3   Polonia
  • 15 agosto
  Spagna 10 – 10   Polonia
  Germania Ovest 11 – 7   Cecoslovacchia

Gruppo B1Modifica

Squadra Punti G V N P GF GS DR
1.   Jugoslavia 6 3 3 0 0 36 20 +16
2.   Francia 3 3 1 1 1 25 19 +6
3.   Romania 3 3 1 1 1 28 29 -1
4.   Svezia 0 3 0 0 3 15 36 -21
  • 13 agosto
  Jugoslavia 13 – 9   Romania
  Francia 10 – 3   Svezia
  • 14 agosto
  Jugoslavia 9 – 8   Francia
  Romania 12 – 9   Svezia
  • 15 agosto
  Francia 7 – 7   Romania
  Jugoslavia 14 – 3   Svezia

Gruppo B2Modifica

Squadra Punti G V N P GF GS DR
1.   Unione Sovietica 6 3 3 0 0 43 15 +18
2.   Paesi Bassi 3 3 1 1 1 30 21 +9
3.   Bulgaria 3 3 1 1 1 22 29 -7
4.   Austria 0 3 0 0 3 17 45 -18
  • 13 agosto
  Bulgaria 10 – 5   Austria
  Unione Sovietica 9 – 6   Paesi Bassi
  • 14 agosto
  Unione Sovietica 18 – 5   Austria
  Paesi Bassi 8 – 8   Bulgaria
  • 15 agosto
  Unione Sovietica 16 – 4   Bulgaria
  Paesi Bassi 17 – 7   Austria

Seconda faseModifica

Gruppo CModifica

Squadra Punti G V N P GF GS DR
1.   Italia 8 5 3 2 0 52 43 +9
2.   Germania Ovest 7 5 3 1 1 54 46 +8
3.   Spagna 5 5 2 1 2 48 51 -3
4.   Cecoslovacchia 4 5 2 0 3 44 48 -18
5.   Ungheria 4 5 2 0 3 47 43 +4
6.   Grecia 2 5 1 0 4 39 53 -14
  • 16 agosto
  Grecia 9 – 7   Spagna
  Germania Ovest 11 – 9   Ungheria
  Italia 11 – 8   Cecoslovacchia
  • 16 agosto
  Ungheria 10 – 6   Spagna
  Germania Ovest 10 – 10   Italia
  Cecoslovacchia 11 – 8   Grecia
  • 18 agosto
  Italia 11 – 11   Spagna
  Germania Ovest 10 – 6   Grecia
  Cecoslovacchia 9 – 8   Ungheria

Gruppo DModifica

Squadra Punti G V N P GF GS DR
1.   Unione Sovietica 9 5 4 1 0 53 27 +26
2.   Jugoslavia 9 5 4 1 0 51 33 +18
3.   Romania 5 5 2 1 2 46 47 -1
4.   Paesi Bassi 3 5 1 1 3 32 41 -9
5.   Bulgaria 3 5 1 1 3 34 58 -24
6.   Francia 1 5 0 1 4 31 41 -10
  • 16 agosto
  Jugoslavia 13 – 6   Bulgaria
  Unione Sovietica 12 – 5   Romania
  Paesi Bassi 6 – 4   Francia
  • 17 agosto
  Jugoslavia 11 – 5   Paesi Bassi
  Bulgaria 8 – 16   Romania
  Unione Sovietica 11 – 7   Francia
  • 18 agosto
  Jugoslavia 5 – 5   Unione Sovietica
  Paesi Bassi 7 – 9   Romania
  Bulgaria 8 – 5   Francia

Gruppo 13º-16º postoModifica

Squadra Punti G V N P GF GS DR
1.   Polonia 6 3 3 0 0 32 21 +11
2.   Austria 2 2 1 0 1 16 17 -1
3.   Gran Bretagna 2 3 1 0 2 20 27 -7
4.   Svezia 0 2 0 0 2 18 21 -13
  • 16 agosto
  Polonia 10 – 4   Gran Bretagna
  Svezia   Austria
  • 17 agosto
  Polonia 11 – 8   Austria
  Gran Bretagna 10 – 9   Svezia
  • 18 agosto
  Austria 8 – 6   Gran Bretagna
  Polonia 11 – 9   Svezia

Fase finaleModifica

SemifinaliModifica

  • 19 agosto
  Italia 7 – 8   Jugoslavia
  Unione Sovietica 8 – 10   Germania Ovest

FinaliModifica

  • 19 agosto — 11º posto
  Grecia 13 – 8   Francia
  • 19 agosto — 9º posto
  Ungheria 14 – 7   Bulgaria
  • 19 agosto — 7º posto
  Cecoslovacchia 9 – 4   Paesi Bassi
  • 19 agosto — 5º posto
  Spagna 8 – 13   Romania
  • 20 agosto — Finale per il Bronzo
  Italia 12 – 11 dTS   Unione Sovietica
  • 20 agosto — Finale per l'Oro
  Jugoslavia 9 – 10 dTS   Germania Ovest

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra
    Germania Ovest
    Jugoslavia
    Italia
4   Unione Sovietica
5   Romania
6   Spagna
7   Cecoslovacchia
8   Paesi Bassi
9   Ungheria
10   Bulgaria
11   Grecia
12   Francia
13   Polonia
14   Austria
15   Gran Bretagna
16   Svezia

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

  Portale Pallanuoto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallanuoto