Campionato mondiale di hockey su ghiaccio Under-20 2014

Campionato mondiale di hockey su ghiaccio Under-20 2014
Juniorvärldsmästerskapet i ishockey 2014
Logo della competizione
Competizione Campionato mondiale di hockey su ghiaccio Under-20
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Edizione XXXVIII
Organizzatore IIHF
Date 26 dicembre 2013 - 5 gennaio 2014
Luogo Svezia Svezia
(1 città)
Partecipanti 10
Impianto/i 2 stadi
Risultati
Vincitore Finlandia Finlandia
(3º titolo)
Secondo Svezia Svezia
Terzo Russia Russia
Quarto Canada Canada
Statistiche
Miglior giocatore Svezia Filip Forsberg
Miglior marcatore Finlandia Teuvo Teräväinen (15)
Incontri disputati 31
Gol segnati 202 (6,52 per incontro)
Pubblico 144 268
(4 654 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Russia 2013 Canada 2015 Right arrow.svg

Il 38º Campionato mondiale di hockey su ghiaccio U-20 è stato assegnato dall'International Ice Hockey Federation alla Svezia, che lo ha ospitato a Malmö nel periodo tra il 26 dicembre 2013 e il 5 gennaio 2014. Questa è stata la sesta volta che la Svezia ha organizzato il torneo, la prima nella città costiera, dopo le edizioni del 1979, del 1984, del 1993, del 2000 e del 2007.[1] Nella finale la Finlandia ha sconfitto la formazione campione padrona di casa della Svezia per 3-2 all'overtime e si è aggiudicata il terzo titolo di categoria, tornando al successo dopo il titolo del 1998.[2] Nella finale per il terzo posto invece la Russia ha sconfitto il Svezia per 2-1 conquistando così la medaglia di bronzo.[3]

Campionato di gruppo AModifica

StadiModifica

  • La Malmö Arena di Malmö, sede dei match casalinghi dei Malmö Redhawks della Hockeyallsvenskan, ha ospitato le gare del Girone B, oltre a tutta la fase ad eliminazione diretta. L'arena polivalente fu inaugurata nel 2008 e può ospitare fino ad un massimo di 13.000 spettatori.
  • Il Malmö Isstadion di Malmö, costruito nel 1970, è stato fino al 2008 sede degli incontri dei Malmö Redhawks quando fu sostituito dalla Malmö Arena. Può contenere 5.800 spettatori.

PartecipantiModifica

Al torneo prendono parte 10 squadre:

8 dall'Europa  
Finlandia
 
Germania
 
Rep. Ceca
 
Norvegia
 
Russia
 
Slovacchia
 
Svezia
 
Svizzera
2 dal Nordamerica  
Canada
 
Stati Uniti

Gironi preliminariModifica

Da quest'anno viene introdotta una nuova formula nei Gruppi A dei mondiali Under-18 e Under-20: le quattro migliori squadre di ciascun girone accedono ai quarti di finale, mentre le due squadre giunte all'ultimo posto in classifica si sfidano in uno spareggio al meglio delle tre gare per evitare la retrocessione in Prima Divisione.[4]

Girone AModifica

Malmö
26 dicembre 2013, ore 13:30 UTC+1
Germania  2 – 7
(2-4; 0-2; 0-1)
referto
  CanadaMalmö Isstadion (1.861 spett.)

Malmö
26 dicembre 2013, ore 17:30 UTC+1
Rep. Ceca  1 – 5
(0-2; 0-2; 1-1)
referto
  Stati UnitiMalmö Isstadion (1.321 spett.)

Malmö
27 dicembre 2013, ore 15:00 UTC+1
Slovacchia  9 – 2
(3-0; 3-1; 3-1)
referto
  GermaniaMalmö Isstadion (533 spett.)

Malmö
28 dicembre 2013, ore 13:30 UTC+1
Stati Uniti  6 – 3
(2-0; 1-2; 3-1)
referto
  SlovacchiaMalmö Isstadion (1.658 spett.)

Malmö
28 dicembre 2013, ore 17:30 UTC+1
Canada  4 – 4
(d.t.s.)
(1-1; 0-1; 3-2; 0-0)
referto
  Rep. CecaMalmö Isstadion (3.011 spett.)

Malmö
29 dicembre 2013, ore 15:00 UTC+1
Germania  0 – 8
(0-2; 0-4; 0-2)
referto
  Stati UnitiMalmö Isstadion (651 spett.)

Malmö
30 dicembre 2013, ore 13:30 UTC+1
Rep. Ceca  0 – 3
(0-1; 0-2; 0-0)
referto
  GermaniaMalmö Isstadion (1.062 spett.)

Malmö
30 dicembre 2013, ore 17:30 UTC+1
Canada  5 – 3
(1-1; 1-2; 3-0)
referto
  SlovacchiaMalmö Isstadion (2.558 spett.)

Malmö
31 dicembre 2013, ore 13:30 UTC+1
Slovacchia  1 – 4
(0-2; 1-2; 0-0)
referto
  Rep. CecaMalmö Isstadion (1.259 spett.)

Malmö
31 dicembre 2013, ore 17:30 UTC+1
Stati Uniti  2 – 3
(0-0; 1-1; 1-2)
referto
  CanadaMalmö Isstadion (3.882 spett.)

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Canada 4 3 0 1 0 19 12 +7 10
2.   Stati Uniti 4 3 0 0 1 21 7 +14 9
3.   Rep. Ceca 4 1 1 0 2 9 13 -4 5
4.   Slovacchia 4 1 0 0 3 16 16 0 3
5.   Germania 4 1 0 0 3 7 24 -17 3

Girone BModifica

Malmö
26 dicembre 2013, ore 15:00 UTC+1
Norvegia  0 – 11
(0-5; 0-5; 0-1)
referto
  RussiaMalmö Arena (4.260 spett.)

Malmö
26 dicembre 2013, ore 19:00 UTC+1
Svizzera  3 – 5
(2-3; 0-0; 1-2)
referto
  SveziaMalmö Arena (11.109 spett.)

Malmö
27 dicembre 2013, ore 17:30 UTC+1
Finlandia  5 – 1
(1-0; 3-0; 1-1)
referto
  NorvegiaMalmö Arena (734 spett.)

Malmö
28 dicembre 2013, ore 15:00 UTC+1
Svezia  4 – 2
(1-1; 2-0; 1-1)
referto
  FinlandiaMalmö Arena (11.604 spett.)

Malmö
28 dicembre 2013, ore 19:00 UTC+1
Russia  7 – 1
(2-1; 3-0; 2-0)
referto
  SvizzeraMalmö Arena (7.543 spett.)

Malmö
29 dicembre 2013, ore 17:30 UTC+1
Norvegia  0 – 10
(0-3; 0-3; 0-4)
referto
  SveziaMalmö Arena (11.296 spett.)

Malmö
30 dicembre 2013, ore 15:00 UTC+1
Russia  1 – 4
(1-0; 0-3; 0-1)
referto
  FinlandiaMalmö Arena (945 spett.)

Malmö
30 dicembre 2013, ore 19:00 UTC+1
Svizzera  3 – 2
(0-1; 1-0; 2-1)
referto
  NorvegiaMalmö Arena (418 spett.)

Malmö
31 dicembre 2013, ore 14:00 UTC+1
Svezia  3 – 2
(2-0; 0-1; 1-1)
referto
  RussiaMalmö Arena (11.528 spett.)

Malmö
31 dicembre 2013, ore 18:00 UTC+1
Finlandia  3 – 3
(d.t.s.)
(1-1; 1-2; 1-0; 0-0)
referto
  SvizzeraMalmö Arena (718 spett.)

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Svezia 4 4 0 0 0 22 7 +15 12
2.   Finlandia 4 2 0 1 1 14 9 +5 7
3.   Russia 4 2 0 0 2 21 8 +13 6
4.   Svizzera 4 1 1 0 2 10 17 -7 5
5.   Norvegia 4 0 0 0 4 3 29 -26 0

Spareggio per non retrocedereModifica

Le ultime due classificate di ogni raggruppamento si sfidano al meglio delle tre gare. La perdente dello spareggio viene retrocessa in Prima Divisione.

Malmö
2 gennaio 2014, ore 12:00 UTC+1
Germania  0 – 3
(0-0; 0-3; 0-0)
referto
  NorvegiaMalmö Arena (294 spett.)

Malmö
3 gennaio 2014, ore 17:00 UTC+1
Norvegia  3 – 4
(1-2; 2-0; 0-2)
referto
  GermaniaMalmö Isstadion (463 spett.)

Malmö
5 gennaio 2014, ore 12:00 UTC+1
Germania  3 – 1
(1-0; 1-0; 1-1)
referto
  NorvegiaMalmö Isstadion (157 spett.)

Fase a eliminazione direttaModifica

  Quarti di finale Semifinale Finale
                           
  A1    Canada 4  
B4    Svizzera 1  
  A1    Canada 1  
  B2    Finlandia 5  
B2    Finlandia 5
A3    Rep. Ceca 3  
  B2    Finlandia 3
  B1    Svezia 2
A2    Stati Uniti 3  
B3    Russia 5  
B3    Russia 1
Finale per il 3º posto
  B1    Svezia 2  
B1    Svezia 6 A1    Canada 1
  A4    Slovacchia 0   B3    Russia 2

Quarti di finaleModifica

Malmö
2 gennaio 2014, ore 12:00 UTC+1
Stati Uniti  3 – 5
(3-2; 0-2; 0-1)
referto
  RussiaMalmö Isstadion (1.876 spett.)

Malmö
2 gennaio 2014, ore 14:30 UTC+1
Finlandia  5 – 3
(1-1; 1-2; 3-0)
referto
  Rep. CecaMalmö Arena (4.085 spett.)

Malmö
2 gennaio 2014, ore 17:00 UTC+1
Canada  4 – 1
(1-0; 1-1; 2-0)
referto
  SvizzeraMalmö Isstadion (2.580 spett.)

Malmö
2 gennaio 2014, ore 19:30 UTC+1
Svezia  6 – 0
(2-0; 2-0; 2-0)
referto
  SlovacchiaMalmö Arena (10.857 spett.)

SemifinaliModifica

Malmö
4 gennaio 2014, ore 15:00 UTC+1
Svezia  2 – 1
(1-0; 0-0; 1-1)
referto
  RussiaMalmö Arena (11.725 spett.)

Malmö
4 gennaio 2014, ore 19:00 UTC+1
Canada  1 – 5
(0-0; 1-3; 0-2)
referto
  FinlandiaMalmö Arena (11.544 spett.)

Finale per il 3º postoModifica

Malmö
5 gennaio 2014, ore 15:00 UTC+1
Canada  1 – 2
(0-2; 0-0; 1-0)
referto
  RussiaMalmö Arena (10.713 spett.)

FinaleModifica

Malmö
5 gennaio 2014, ore 19:00 UTC+1
Svezia  2 – 3
(d.t.s.)
(0-1; 1-1; 1-0; 0-1)
referto
  FinlandiaMalmö Arena (12.023 spett.)

Classifica marcatoriModifica

Giocatore PG G A Pt +/- MP
  Teuvo Teräväinen 7 2 13 15 +11 2
  Filip Forsberg 7 4 8 12 +3 2
  Saku Mäenalanen 7 7 4 11 +9 0
  Anthony Mantha 7 5 6 11 +6 0
  Martin Réway 5 4 6 10 0 4
  Dávid Gríger 5 3 7 10 +1 0
  Jonathan Drouin 7 3 6 9 +5 24
  Elias Lindholm 6 2 7 9 -1 6
  Michail Grigorenko 7 5 3 8 +6 0
  Milan Kolena 5 4 4 8 -1 6
Fonte: IIHF.com

Classifica portieriModifica

Giocatore Min TC GS SO MGS Sv%
  Juuse Saros 344:53 158 9 0 1.57 94.30
  Andrej Vasilevskij 327:50 150 10 0 1.83 93.33
  Oscar Dansk 369:42 154 11 1 1.79 92.86
  Joachim Svendsen 318:01 189 16 1 3.02 91.53
  Marek Langhamer 243:47 128 12 0 2.95 90.62
Fonte: IIHF.com

Classifica finaleModifica

Pos Squadra
1   Finlandia
2   Svezia
3   Russia
4   Canada
5   Stati Uniti
6   Rep. Ceca
7   Svizzera
8   Slovacchia
9   Germania
10   Norvegia
Promossa nel Gruppo A:   Danimarca
Retrocessa in Prima Divisione:   Norvegia

RiconoscimentiModifica

Riconoscimenti individuali[5]

Premio Giocatore
Miglior giocatore (MVP)   Filip Forsberg
Miglior portiere   Oscar Dansk
Miglior difensore   Rasmus Ristolainen
Miglior attaccante   Filip Forsberg

All-Star Team[6]

Attacco:   Filip Forsberg -   Anthony Mantha -   Teuvo Teräväinen
Difesa:   Nikita Zadorov -   Rasmus Ristolainen
Portiere:   Juuse Saros

MedaglieModifica

Oro: Argento: Bronzo:
  Finlandia[7]
#1 – Janne Juvonen
#4 – Mikko Lehtonen
#5 – Rasmus Ristolainen
#7 – Esa Lindell
#8 – Saku Mäenalanen
#9 – Julius Honka
#10 – Juuso Ikonen
#11 – Joni Nikko
#12 – Ville Pokka
#13 – Ville-Valtteri Leskinen
#14 – Topi Nättinen
#15 – Juuso Vainio
#18 – Saku Kinnunen
#19 – Mikko Vainonen
#20 – Teuvo Teräväinen
#21 – Aleksi Mustonen
#22 – Henri Ikonen
#25 – Henrik Haapala
#26 – Rasmus Kulmala
#28 – Artturi Lehkonen
#29 – Otto Rauhala
#30 – Ville Husso
#31 – Juuse Saros
  Svezia[8]
#1 – Marcus Högberg
#3 – Robin Norell
#4 – Christian Djoos
#5 – Andreas Johnson
#6 – Jesper Pettersson
#8 – Linus Arnesson
#9 – Jacob de la Rose
#10 – Alexander Wennberg
#13 – Gustav Olofsson
#14 – Robert Hägg
#15 – Sebastian Collberg
#16 – Filip Forsberg
#18 – André Burakowsky
#19 – Elias Lindholm
#20 – Lukas Bengtsson
#21 – Filip Sandberg
#23 – Nick Sörensen
#26 – Erik Karlsson
#27 – Anton Karlsson
#28 – Lucas Wallmark
#29 – Oskar Sundqvist
#30 – Jonas Johansson
#35 – Oscar Dansk
  Russia[9]
#1 – Igor Ustinski
#4 – Ilya Lyubushkin
#5 – Alexei Bereglazov
#6 – Valeri Vasilyev
#7 – Kirill Maslov
#8 – Nikita Tryamkin
#9 – Anton Slepyshev
#10 – Bogdan Yakimov
#11 – Damir Zhafyarov
#12 – Ivan Barbashev
#14 – Nikolai Skladnichenko
#15 – Georgi Busarov
#16 – Nikita Zadorov
#17 – Eduard Gimatov
#18 – Vyacheslav Osnovin
#19 – Pavel Buchnevich
#20 – Ivan Nalimov
#21 – Alexander Barabanov
#22 – Andrei Mironov
#23 – Valentin Zykov
#25 – Mikhail Grigorenko
#27 – Vadim Khlopotov
#30 – Andrei Vasilevski

Prima DivisioneModifica

Il Campionato di Prima Divisione si è svolto in due gironi all'italiana. Il Gruppo A ha giocato a Sanok, in Polonia, fra il 15 e il 21 dicembre 2013. Il Gruppo B ha giocato a Dumfries, nel Regno Unito, fra il 9 e il 15 dicembre 2013:

Gruppo AModifica

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Danimarca 5 5 0 0 0 20 10 +10 15
2.   Lettonia 5 4 0 0 1 23 7 +16 12
3.   Bielorussia 5 3 0 0 2 23 14 +9 9
4.   Austria 5 2 0 0 3 10 14 -4 6
5.   Slovenia 5 0 1 0 4 11 28 -17 2
6.   Polonia 5 0 0 1 4 6 20 -14 1
Promossa nel Gruppo A:   Danimarca Retrocessa in Prima Divisione B:   Polonia

Gruppo BModifica

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Italia 5 3 2 0 0 20 14 +6 13
2.   Kazakistan 5 4 0 0 1 28 16 +12 12
3.   Francia 5 2 0 2 1 15 16 -1 8
4.   Ucraina 5 2 0 0 3 11 15 -4 6
5.   Regno Unito 5 1 1 1 2 13 20 -7 6
6.   Giappone 5 0 0 0 5 17 23 -6 0
Promossa in Prima Divisione A:   Italia Retrocesso in Seconda Divisione A:   Regno Unito

Seconda DivisioneModifica

Il Campionato di Seconda Divisione si è svolto in due gironi all'italiana. Il Gruppo A ha giocato a Miskolc, in Ungheria, fra il 15 e il 21 dicembre 2013. Il Gruppo B ha giocato a Jaca, in Spagna, fra l'11 e il 17 gennaio 2014:

Gruppo AModifica

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Ungheria 5 5 0 0 0 34 7 +27 15
2.   Lituania 5 3 1 0 1 21 14 +7 11
3.   Paesi Bassi 5 3 0 1 1 22 18 +4 10
4.   Estonia 5 2 0 0 3 11 19 -8 6
5.   Romania 5 1 0 0 4 8 20 -12 3
6.   Croazia 5 0 0 0 5 8 26 -18 0
Promossa in Prima Divisione B:   Ungheria Retrocessa in Seconda Divisione B:   Croazia

Gruppo BModifica

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Corea del Sud 5 5 0 0 0 41 12 +29 15
2.   Spagna 5 4 0 0 1 19 11 +8 12
3.   Serbia 5 3 0 0 2 15 15 0 9
4.   Australia 5 1 1 0 3 12 19 -7 5
5.   Islanda 5 1 0 1 3 20 19 +1 4
6.   Cina 5 0 0 0 5 9 40 -31 0
Promossa in Seconda Divisione A:   Corea del Sud Retrocessa in Terza Divisione:   Cina

Terza DivisioneModifica

Il Campionato di Terza Divisione si è svolto in un unico girone all'italiana a Smirne, in Turchia, fra il 12 e il 18 gennaio 2014.

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Belgio 5 5 0 0 0 37 3 +34 15
2.   Nuova Zelanda 5 4 0 0 1 29 6 +23 12
3.   Messico 5 2 1 0 2 16 11 +5 8
4.   Turchia 5 2 0 1 2 10 24 -14 7
5.   Sudafrica 5 0 1 0 4 7 26 -19 2
6.   Bulgaria 5 0 0 1 4 4 33 -29 1
Promossa in Seconda Divisione B:   Belgio Retrocessa dalla Seconda Divisione B:   Cina

NoteModifica

  1. ^ (EN) Welcome to Malmö, International Ice Hockey Federation, 11-01-2013. URL consultato il 09-12-2013.
  2. ^ (EN) Lucas Aykroyd, Fantastic Finns strike gold!, International Ice Hockey Federation, 05-01-2014. URL consultato il 05-01-2014.
  3. ^ (EN) Andrew Podniek, Russians do it again, International Ice Hockey Federation, 05-01-2014. URL consultato il 05-01-2014.
  4. ^ (EN) New format for U18, U20 Worlds, IIHF, 29-05-2012. URL consultato il 09-12-2013 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2012).
  5. ^ (EN) Directorate Awards - Best Players (PDF), International Ice Hockey Federation, 05-01-2014. URL consultato il 05-01-2014.
  6. ^ (EN) Directorate Awards - All-Star Team (PDF), International Ice Hockey Federation, 05-01-2014. URL consultato il 05-01-2014.
  7. ^ [1]
  8. ^ [2]
  9. ^ [3]

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio