Apri il menu principale
Campo Pericoli
Gransasso dal cefalone.jpg
La conca glaciale di Campo Pericoli in basso vista da Pizzo Cefalone con in fondo il Corno Grande
StatiItalia Italia
RegioniAbruzzo Abruzzo
ProvinceTeramo Teramo
Località principali, Pietracamela
Comunità montanaComunità montana Gran Sasso

Campo Pericoli è una conca di origine glaciale situata in Abruzzo in provincia di Teramo nel cuore del massiccio del Gran Sasso d'Italia ad una quota superiore ai 2100 m s.l.m., all'interno del territorio del comune di Pietracamela.

DescrizioneModifica

È il cuore del massiccio, circondata dalle vette più alte quali Corno Grande, Monte Portella, Monte Aquila, Pizzo Cefalone, Pizzo d'Intermesoli e Monte Corvo costituendo la base di partenza per l'ascensione a molte di queste vette. L'ambiente montano è severo con presenza di numerosi imponenti circhi glaciali e relativi brecciai.

In essa è situato anche il rifugio Giuseppe Garibaldi, il primo realizzato sul Gran Sasso, gestito dal Club Alpino Italiano (CAI) ed agibile solo nei mesi estivi ed in parte della primavera e dell'autunno.

D'inverno diventa una delle zone più inaccessibili d'Abruzzo a causa del manto nevoso che può raggiungere l'altezza di diversi metri e il rischio elevato di valanghe.

AccessibilitàModifica

Campo pericoli è raggiungibile da Campo Imperatore in mezz'ora di cammino attraverso il sentiero che conduce alla sella di Monte Aquila, dal versante teramano di Pietracamela attraverso la Val Maone, da Prato Selva attraverso la Valle del Venacquaro e dal Lago di Provvidenza attraverso la Val Chiarino e la Sella dei Grilli.

Voci correlateModifica

  Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Abruzzo