Apri il menu principale

Capi di Stato di Haiti

lista di un progetto Wikimedia

Governatore generale di Haiti, 1804Modifica

Imperatore di Haiti, 1804-1806Modifica

  • Giacomo I: 22 settembre 1804 - 17 ottobre 1806

Capo dello Stato di Haiti, 1806-1811Modifica

  • Henri Christophe: 17 ottobre 1806 - 28 marzo 1811 (Proclamato re di Haiti col nome di Enrico I)

Re di Haiti, 1811-1820Modifica

  • Enrico I: 28 marzo 1811 - 8 ottobre 1820

Presidenti della Repubblica di Haiti, 1806-1849Modifica

Imperatore di Haiti, 1849-1859Modifica

Presidenti della Repubblica di Haiti, dal 1859Modifica

Repubblica di Haiti (1859-1957)Modifica

Dittatura dei Duvalier (1957-1986)Modifica

Repubblica di Haiti (dal 1986)Modifica

Presidente Elezione Mandato
Inizio Fine
Henri Namphy (Capo del Consiglio Nazionale di Governo) 6 febbraio 1986 7 febbraio 1988
Leslie Manigat 1988 7 febbraio 20 giugno 1988
Henri Namphy 20 giugno 17 settembre 1988
Prosper Avril 17 settembre 1988 10 marzo 1990
Herard Abraham ad interim 10 marzo 1990 13 marzo 1990
Ertha Pascal-Trouillot ad interim 13 marzo 1990 7 febbraio 1991
Jean-Bertrand Aristide 1990 7 febbraio 30 settembre 1991
Raoul Cédras (Leader della Giunta Militare) 30 settembre 8 ottobre 1991[1]
Joseph Nérette ad interim 8 ottobre 1991 19 giugno 1992
Marc Bazin ad interim 19 giugno 1992 15 giugno 1993
Jean-Bertrand Aristide 15 giugno 1993 12 maggio 1994
Émile Jonassaint ad interim 12 maggio 12 ottobre 1994
Jean-Bertrand Aristide 12 ottobre 1994 7 febbraio 1996
René Préval 1995 7 febbraio 1996 7 febbraio 2001
Jean-Bertrand Aristide 2000 7 febbraio 2001 29 febbraio 2004
Boniface Alexandre ad interim 29 febbraio 2004 14 maggio 2006
René Préval 2006 16 maggio 2006 14 maggio 2011
Michel Martelly 2010 14 maggio 2011 7 febbraio 2016
Consiglio dei Ministri 7 febbraio 14 febbraio 2016
Jocelerme Privert ad interim 14 febbraio 2016 7 febbraio 2017[2]
Jovenel Moïse 2016 7 febbraio 2017 in carica

NoteModifica

  1. ^ De facto leader fino al 12 ottobre 1994
  2. ^ Mandato terminato il 14 giugno 2016, ma prorogato de facto per la mancata elezione di un nuovo Presidente ad interim da parte del Parlamento.

Voci correlateModifica