Castello Chiola

castello di Loreto Aprutino
Castello Chiola
Loreto Aprutino 05.jpg
Ingresso del castello
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneAbruzzo
CittàLoreto Aprutino
Coordinate42°26′02.11″N 13°59′09.14″E / 42.433919°N 13.985873°E42.433919; 13.985873Coordinate: 42°26′02.11″N 13°59′09.14″E / 42.433919°N 13.985873°E42.433919; 13.985873
Informazioni generali
TipoCastello
Inizio costruzioneIX secolo
Condizione attualeAgibile
Sito webwww.castellochiola.com/
Castello Chiola - Loreto Aprutino, su cultura.regione.abruzzo.it. URL consultato il 1º agosto 2016.
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello Chiola si trova sul colle su cui sorge Loreto Aprutino, in provincia di Pescara.[1]

StoriaModifica

 
Vista posteriore del castello

Le prime fonti storiche relative al castello risalgono al 864 d. C. e sono relative ad una fortificazione Longobarda, che nel 1071 diventò un avamposto dei Normanni. Successivamente il castello passò alle famiglie dei D'Aquino (dal 1330 al 1571)[2], affiancati dai D'Avalos (dal 1449)[2], dei Caracciolo. Ha ospitato i Conti di Loreto [2].

Nel 1843 il castello divenne di proprietà della famiglia Chiola, che lo abitò fino al 1995 e che ne curò il restauro in chiave neo-cinquecentesca. Il castello oggi è utilizzato come una struttura alberghiera e congressuale.

ArchitetturaModifica

Il castello è circondato da una recinzione in muratura che da sulla facciata del castello, al centro della quale si trova un portale ad arco sormontato da un balcone, che è affiancato da altre due finestre in stile neoclassico.

Entrando nel castello si accede ad un androne che immette ad un cortile attualmente coperto da una struttura in vetro e alluminio.

NoteModifica

  1. ^ Castello Chiola, Regione Abruzzo. URL consultato il 14 novembre 2017.
  2. ^ a b c L'Abruzzo nel Medioevo, a cura di Umberto Russo e Edoardo Tiboni, Pescara, EDIARS, 2003, p.250.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica