Apri il menu principale
Catena Rocciamelone-Charbonnel
ContinenteEuropa
StatiItalia Italia
Francia Francia
Catena principaleAlpi
Cima più elevataPunta di Charbonnel (3.760 m s.l.m.)
Massicci principaliGruppo Roncia-Lamet
Gruppo del Rocciamelone
Gruppo del Charbonnel

La Catena Rocciamelone-Charbonnel è un massiccio montuoso delle Alpi Graie. Si trova tra l'Italia (Piemonte) e la Francia (Savoia). Prende il nome dal Rocciamelone e dalla Punta di Charbonnel che ne sono le due montagne più significative.

Indice

CaratteristicheModifica

Costituisce la parte delle Alpi Graie collocata più a sud-est. A sud vi sono le Alpi Cozie e ad est la pianura padana.

DelimitazioniModifica

Ruotando in senso orario i limiti geografici sono: Colle del Moncenisio, fiume Arc, Valle d'Averole, Colle Autaret, Valle di Viù, Val Grande di Lanzo, pianura piemontese, Val di Susa, Val Cenischia, Colle del Moncenisio.

ClassificazioneModifica

La SOIUSA definisce la Catena Rocciamelone-Charbonnel come un supergruppo alpino e vi attribuisce la seguente classificazione:

SuddivisioneModifica

La SOIUSA suddivide inoltre la catena in tre gruppi e quattro sottogruppi[1]:

Il Gruppo Roncia-Lamet ne raccoglie la parte occidentale e collocata subito a nord del Lago del Moncenisio; il Gruppo del Rocciamelone ne raccoglie la vasta parte orientale verso la pianura piemontese ed infine il Gruppo del Charbonel ne raccoglie la parte nord. Tra il Gruppo Roncia-Lamet ed il Gruppo del Rocciamelone si inserisce il Col des Trois Dents mentre tra il Gruppo del Rocciamelone ed il Gruppo del Charbonel si trova la Selle du Ribon.

MontagneModifica

Le montagne principali del gruppo sono:

NoteModifica

  1. ^ Tra parentesi vengono riportati i codici SOIUSA dei gruppi e sottogruppi.

BibliografiaModifica

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.
  Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna