Catetere

cannula di gomma che si introduce in una cavità del corpo
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

In medicina, il catetere (pronuncia moderna: /kaˈtɛtere/; pronuncia tradizionale, meno comune: /kateˈtɛre/[1][2]) è una cannula di gomma o di altro materiale che si introduce in una cavità del corpo per favorire il drenaggio del contenuto, per introdurre medicamenti o per scopo diagnostico. L'atto dell'introduzione di un catetere all'interno del corpo umano viene definito cateterizzazione.

Il catetere di gomma fu inventato e usato per la prima volta dall'urologo ed oculista Michele Troja[3].

NoteModifica

  1. ^ Luciano Canepari, catetere, in Il DiPI – Dizionario di pronuncia italiana, Zanichelli, 2009, ISBN 978-88-08-10511-0.
  2. ^ catètere in Vocabolario - Treccani, su www.treccani.it. URL consultato l'8 settembre 2018.
  3. ^ Storia dell'Urologia: Dal Rinascimento al 1800, su siu.it. URL consultato il 10-03-2008 (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2008).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica


Controllo di autoritàThesaurus BNCF 61094
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina