Litro

unità di volume
(Reindirizzamento da Centilitro)
Litro
Messbecher.png
Recipiente in plastica per la misurazione del volume con taratura in mL e in L (Litri).
Informazioni generali
Grandezzavolume
SimboloL
Conversioni
1 L in... ...equivale a...
Unità SI0,001 
Unità US/Imp61,0237 in³
0,0353147 ft³
0,001308 yd³
Unità US2,11338U.S. pt
0,264172U.S. gal
Unità Imp1,75975Imp pt
0,219969Imp gal
Unità di Planck2,441×10101l3P
Unità atomiche6,748×1027 a30

Il litro (simbolo: L) è un'unità di misura del volume.[1] Non è un'unità del SI ma è tuttora accettata a titolo transitorio.[2][3]

Riferendosi al SI, un litro equivale a 10−3  (ovvero 1 dm³).

Il simboloModifica

Il simbolo del litro era in origine l (lettera elle minuscola).[3]

Per evitare confusioni con il numero 1 o la lettera I, nel 1979 fu adottato il simbolo L (lettera elle maiuscola). Il National Institute of Standards and Technology degli Stati Uniti raccomanda la L maiuscola. Tuttavia sarebbe corretto utilizzare anche la minuscola, pur essendo fortemente sconsigliato, in concordanza con il fatto che le unità di misura sono indicate in maiuscolo solo se derivanti da nomi propri (per esempio, watt → W; ampere → A)[4].

Prima del 1979 in alcuni paesi si usava il simbolo (l corsiva minuscola); era stato raccomandato negli anni settanta dalla pubblicazione M33 del South African Bureau of Standards. Rimane nell'uso comune, ma non è accettato dall'Ufficio internazionale dei pesi e delle misure.

Esiste, inoltre, l'abbreviazione lt., ma anche questa non è riconosciuta dal BIPM.

StoriaModifica

Nel 1793 il litro fu introdotto in Francia come una delle nuove "misure repubblicane". Corrisponde ad un decimetro cubo. Il termine deriva da una storica unità francese, chiamata litron, dal greco λίτρα (litra), antica unità di misura di volume.

Nel 1879 il Comitato internazionale dei pesi e delle misure adottò la definizione di litro e il simbolo l.

Nel 1901 alla terza Conferenza generale dei pesi e delle misure il litro è stato ridefinito come il volume occupato da kg di acqua pura alla temperatura della sua massima densità (3,98 °C) alla pressione di un'atmosfera. Si pensava che questo fosse dm³, ma successivamente si scoprì che era 1,00028 dm³. In più il volume dipende dalla pressione, e l'unità di pressione ha come fattore la massa, per cui si crea una dipendenza circolare con la definizione del chilogrammo.

Nel 1964 durante la 12ª Conferenza generale dei pesi e delle misure fu ripristinata l'originale definizione del litro. Fu consigliato l'uso di questa unità in ambiti commerciali, ma non per lavori scientifici di alta precisione.

Nel 1979 durante la 16ª Conferenza generale dei pesi e delle misure fu accettato il simbolo L, utilizzabile in alternativa a l.

Multipli e sottomultipliModifica

Il litro può essere suddiviso in unità più grandi e più piccole utilizzando i prefissi del SI.

Denominazione Simbolo Corrispondenza
teralitro TL 1×1012 L 1 000 000 000 000 L 1 000 000 000 000/1 L 1 km³
gigalitro GL 1×109 L 1 000 000 000 L 1 000 000 000/1 L 1 hm³
megalitro ML 1×106 L 1 000 000 L 1 000 000/1 L 1 dam³
chilolitro kL 1×103 L 1 000 L 1 000/1 L 1 m³
ettolitro hL 1×102 L 100 L 100/1 L 100 dm³
decalitro daL 1×101 L 10 L 10/1 L 10 dm³
litro L 1×100 L 1 L 1/1 L 1 dm³
decilitro dL 1×10−1 L 0,1 L 1/10 L 100 cm³
centilitro cL 1×10−2 L 0,01 L 1/100 L 10 cm³
millilitro mL 1×10−3 L 0,001 L 1/1000 L 1 cm³
microlitro µL 1×10−6 L 0,000001 L 1/1 000 000 L 1 mm³
nanolitro nL 1×10−9 L 0,000000001 L 1/1 000 000 000 L 1×106 μm³
picolitro pL 1×10−12 L 0,000000000001 L 1/1 000 000 000 000 L 1×103 μm³

Le quantità di liquidi maggiori possono essere misurate usando chilolitri, megalitri, gigalitri o teralitri, ma normalmente in questi casi si usano i metri cubi (1 m³=1 000 L).

PicolitroModifica

Il picolitro (1 pl=1,0×10−12 l) è utile, per esempio, per indicare la quantità di inchiostro che viene spruzzata dagli ugelli delle stampanti a getto d'inchiostro per produrre un singolo punto di colore sul foglio. Dalla dimensione delle singole gocce dipende il diametro dei punti di colore e, quindi, la definizione dell'immagine stampata. In pratica il picolitro viene utilizzato, impropriamente, come unità di misura del diametro dei punti, quando non della definizione dell'immagine.

NoteModifica

  1. ^ La capacità corrisponde al volume di fluido che un recipiente può ospitare, mentre il volume può riferirsi a qualsiasi stato di aggregazione, anche solido. Inoltre, mentre la capacità è una grandezza propria di un recipiente, il volume è una grandezza propria di qualunque corpo.
  2. ^ (EN) Litre, su IUPAC Gold Book. URL consultato il 17 settembre 2015.
  3. ^ a b (EN) Units outside the SI, su The NIST Reference on Constants, Units and Uncertainty. URL consultato il 17 settembre 2015.
  4. ^ Copia archiviata, su bipm.org. URL consultato l'8 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2019).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica