Cerbara

frazione del comune italiano di Piagge
Cerbara
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Marche.svg Marche
ProvinciaProvincia di Pesaro e Urbino-Stemma.png Pesaro e Urbino
ComuneTerre Roveresche-Stemma.png Terre Roveresche
Territorio
Coordinate43°29′56.87″N 12°12′40.07″E / 43.49913°N 12.21113°E43.49913; 12.21113 (Cerbara)Coordinate: 43°29′56.87″N 12°12′40.07″E / 43.49913°N 12.21113°E43.49913; 12.21113 (Cerbara)
Altitudine30 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postale61038
Prefisso0721
Fuso orarioUTC+1
Nome abitanticerbaresi
Giorno festivo13 dicembre (municipale), 17 maggio (ufficiale comunale) (San Pasquale Baylon).
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cerbara
Cerbara

Cerbara è una frazione del municipio di Piagge, comune di Terre Roveresche, in provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche.

Si trova sulla sponda sud del fiume Metauro a circa 30 m s.l.m..

Cerbara può anche essere considerata come tutta la zona che si affaccia sulla sponda est del fiume Metauro compresa tra le località di Fiordipiano, Piagge e Ferriano: nei territori comunali di Colli al Metauro (municipio di Montemaggiore al Metauro), Terre Roveresche (municipio di Piagge) e Fano.

Tuttavia la Cerbara propriamente detta è costituita da un centro abitato, e una moderna zona artigianale, distanti poche centinaia di metri e compresi nel municipio di Piagge del comune di Terre Roveresche.

StoriaModifica

Secondo la tradizione, presso la località di Cerbara doveva sorgere l'antica città romana di Lubacaria, poi distrutta dai Goti di Alarico I all'inizio del V secolo. Gli abitanti scampati all'eccidio costruirono un nuovo insediamento sul vicino crinale della collina, a circa 201 metri più in alto e quindi più sicuro, dando così origine alla località delle Pladearum o Pladiæ (donde appunto deriva l'odierno nome di Piagge), odierno capoluogo comunale.

Centro abitatoModifica

 
Interno della chiesa di Sant'Ubaldo

Il centro abitato di Cerbara si estende a sud del Metauro, ed è delimitato dalla sponda di un canale artificiale, che nasce dallo stesso fiume e confluisce in una centrale idroelettrica di proprietà dell'ENEL, ristrutturata nel maggio del 2007.

A pochi metri dalla centrale sorge l'antica chiesa parrocchiale della frazione di Cerbara: la Chiesa di S. Ubaldo, chiamata anche "chiesa della Madonna dell'acqua Bona". La pala dell'altare, piuttosto deteriorata, raffigura una Madonna con Bambino mentre osserva sant'Ubaldo sconfiggere il demonio; viene portata solennemente in processione la seconda domenica di maggio (festa della Madonna dell'Acqua Bona).

Zona artigianaleModifica

Poco a monte dell'abitato, a poche centinaia di metri, si sviluppa la zona artigianale, centro economico del comune di Piagge, nonché, assieme alla zona industriale di Schieppe di Orciano di Pesaro, uno dei due centri economici del nuovo comune sparso Terre Roveresche.

Voci correlateModifica

  Portale Marche: accedi alle voci di Wikipedia che parlano delle Marche