Apri il menu principale

Cesone Duilio

politico romano
Cesone Duilio
Nome originaleKaeso Duillius
GensDuilia
Consolato336 a.C.

Cesone Duilio (Roma, ... – ...) è stato un politico romano.

BiografiaModifica

Duilio fu eletto console nel 336 a.C. assieme a Lucio Papirio Crasso. Assieme mossero guerra contro gli Ausoni ed i Sidicini[1].

Due anni dopo fu nominato, con un senatoconsulto, triumviro assieme a Tito Quinzio e Marco Fabio, per dedurre una colonia di 2500 uomini nella città di Cales[2], che era stata conquistata l'anno prima, da Marco Valerio Corvo che aveva continuato la guerra iniziata da Duilio e Papirio Crasso.

NoteModifica

  1. ^ Livio, Ab Urbe condita libri, VIII, 16.
  2. ^ Liv. VIII, 16: "factoque senatus consulto ut duo milia quingenti homines eo scriberentur, tres uiros coloniae deducendae agroque diuidundo creauerunt K. Duillium T. Quinctium M. Fabium".

BibliografiaModifica

  • Livio, VIII, 16
  • Diodoro, XVII, 23
  • Cic. Ad Familiares, IX, 21
  • William Smith (a cura di): A Dictionary of Greek and Roman biography and mythology. Boston: Little, Brown and co., 1867.

Voci correlateModifica