Apri il menu principale

Che nessuno scriva il mio epitaffio

film del 1960 diretto da Philip Leacock
Che nessuno scriva il mio epitaffio
Titolo originaleLet No Man Write My Epitaph
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1960
Durata105 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaPhilip Leacock
SoggettoWillard Motley
SceneggiaturaRobert Presnell jr
ProduttoreBoris Kaplan
Casa di produzioneColumbia
FotografiaBurnett Guffey
MontaggioChester W. Schaeffer
MusicheGeorge Duning
ScenografiaRobert Peterson
Interpreti e personaggi

Che nessuno scriva il mio epitaffio (Let No Man Write My Epitaph) è un film del 1960 diretto da Philip Leacock.

TramaModifica

Nick è un ragazzo nato apparentemente sotto una cattiva stella, il padre è stato giustiziato e la madre per allevarlo ha dovuto darsi alla malavita, vive in un quartiere povero e il suo destino sembra già segnato. Fortunatamente però c'è un vecchio giudice, ormai rovinato dall'alcol, che fa di tutto per tenerlo lontano dai guai e permettergli di studiare musica.

Un giorno Nick viene coinvolto in una rissa e arrestato contraendo, per la sua liberazione, un debito con il gangster che da sempre controlla sua madre. Il giudice sa che se il malavitoso metterà le mani sul ragazzo per lui sarà tutto perduto, così lo affronta e lo uccide, affinché Nick e la madre siano liberi di vivere una vita finalmente normale.

NoteModifica

In un piccolo ruolo appare Ella Fitzgerald. Il ruolo della Winters inizialmente doveva andare a Lana Turner.

Collegamenti esterniModifica