Apri il menu principale

Chiesa del Pater Noster

Chiesa del Pater Noster
Eglise Pater Noster1.JPG
StatoTerritorio conteso tra Israele e Palestina
Divisione 1Monte degli Ulivi
LocalitàGerusalemme
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
Patriarcato Gerusalemme dei Latini
Inizio costruzioneXIX sec.

Coordinate: 31°46′41.08″N 35°14′42.69″E / 31.778078°N 35.245192°E31.778078; 35.245192

La chiesa del Pater Noster è un luogo di culto cattolico situato sul monte degli Ulivi a Gerusalemme. In tale luogo viene commemorato l'insegnamento del Padre Nostro, prestato da Gesù ai suoi discepoli. In essa sono presenti ottanta traduzioni di tale preghiera, in più di 100 lingue diverse, secondo una pratica d'epoca crociata affermata nei resoconti dei pellegrinaggi contemporanei. Essa è parte di un monastero carmelitano conosciuto come Santuario di Eleona (in lingua francese: Domaine de l'Eleona).

La chiesa del Pater Noster si trova a destra dei resti della Chiesa di Eleona, edificio di culto bizantino risalente al IV secolo. Le rovine furono scoperte all'inizio del XX secolo e in parte ricostruite. Oggi la superficie sulla quale si trovavano le due chiese e il monastero appartiene formalmente alla Francia.

StoriaModifica

Venne edificata in tale luogo una chiesa per volere della madre di Costantino, Elena. Tale chiesa venne distrutta dai persiani nel 614 e successivamente ricostruita dai crociati. L'edificio attuale è stato costruito nel XIX secolo.[1]

La preghiera su maiolicheModifica

 
Padre nostro

Una delle particolarità della chiesa del Pater Noster è la presenza nei suoi chiostri di un gran numero di traduzioni della preghiera. Tra queste, troviamo pressoché tutte le lingue nazionali europee, molte di quelle locali (anche con diverse varietà), e molti linguaggi dell'Africa, dell'Asia e delle Americhe. Molte delle lingue africane provengono da Paesi un tempo dominati dall'impero coloniale francese. Alcune delle diciture con cui sono presentate sui pannelli sono un po' obsolete: per esempio il russo viene chiamato moscovita, mentre lo scots viene detto dorico.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN134150765 · WorldCat Identities (EN134150765