Chiesa della Madonna delle Pianelle

Il santuario della Madonna delle Pianelle è una chiesetta di culto cattolico romano situata su una collinetta poco fuori Nimis (UD), lungo la strada statale che porta a Tarcento. Risale al 1467 e, secondo la tradizione, fu costruita dopo l'apparizione della Madonna e il miracolo dello spostamento delle fondamenta; l'edificio attuale fu ristrutturato tra il 1773 ed il 1778 e subì ulteriori rimaneggiamenti in seguito. La facciata è sormontata da un timpano e preceduto da un portico rifatto nel 1900. Sul lato sinistro del presbiterio si erge anche il campanile del Santuario, di media altezza, con pianta quadrata e cella campanaria aperta con bifore.

Santuario della Madonna delle Pianelle
NimisMadonnaPianelle 02.jpg
StatoItalia Italia
RegioneFriuli-Venezia Giulia
LocalitàNimis
Religionecattolica
Arcidiocesi Udine
Inizio costruzione1476

Il piccolo organo Zanin del 1896 è stato restaurato di recente con contributo di una Fondazione del territorio.

All'interno vi sono diversi dipinti tra cui La Sacra Famiglia di Tita Gori (Nimis, 1870-1941) e l'altar maggiore ch'è un voto di Giuseppe Liruti. A seguito di un incendio che per fortuna non distrusse la chiesa, nella notte del 9 settembre 2018, venne divorata dalle fiamme la pala dell'altare di destra, raffigurante S. Osvaldo, S. Valentino e S. Nicolò, dipinta da Giulio Antonio Manin nel 1786.[1] Nel 2019 la chiesa è stata sottoposta a lavori di restauro e pulizia per rimediare ai danni dell'incendio. La pala del Manin è stata ricollocata al suo posto tramite una stampa su tela e la chiesa è stata ripulita dal fumo che aveva scurito gli affreschi.

NoteModifica