Chiesa di San Domenico (Matera)

chiesa di Matera
Chiesa di San Domenico
Matera - Chiesa di San Domenico.jpg
Esterno della chiesa
StatoItalia Italia
RegioneBasilicata
LocalitàMatera
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
Arcidiocesi Matera-Irsina
Stile architettonicoromanico

Coordinate: 40°40′01.96″N 16°36′24.37″E / 40.66721°N 16.60677°E40.66721; 16.60677

La chiesa di San Domenico è un edificio di culto in stile romanico parte di un monastero del XIII secolo situato nella centralissima Piazza Vittorio Veneto della città di Matera.

StoriaModifica

Il complesso monastico di San Domenico si fa risalire alla costituzione dell'ordine dei Padri Predicatorial nel 1230 da parte del beato Nicola Paglia da Giovinazzo.[1]

La struttura originale duecentesca è evidente all'esterno della chiesa, a parte la facciata ricostruita in stile romanico.

ArchitetturaModifica

La facciata è caratterizzata da archetti ciechi e da lesene, che si ritrovano anche sulla parete laterale. Il rosone ha al centro un cane con una fiaccola in bocca, simbolo dell'ordine dei domenicani.

L'interno è a croce latina, a tre navate. Sopra l'ingresso si trova un organo del XVII secolo. La navata di destra ospita una serie di opere e la Cappella ottagonale della Madonna del Rosario. La navata di sinistra ospita anch'essa una serie di opere e i resti dell porta che dava accesso al convento.

L'altare maggiore è ornato da un complesso in cartapesta della Madonna del Rosario e da un dipinto del seicento con la glorificazione di San Domenico.

NoteModifica

  1. ^ Chiesa e convento di San Domenico, su sassiweb.it. URL consultato il 25 giugno 2016.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN244734314 · LCCN (ENnr98029262 · GND (DE4559175-1 · WorldCat Identities (ENlccn-nr98029262