Apri il menu principale

Chiesa di San Nicolò (Albisola Superiore)

edificio religioso di Albisola Superiore
Chiesa di San Nicolò Vescovo
Albisola Superiore-IMG 1537.JPG
Facciata della chiesa
StatoItalia Italia
RegioneLiguria
LocalitàAlbisola Superiore
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
Diocesi Savona-Noli
Inizio costruzioneXVI secolo
CompletamentoXVI secolo

Coordinate: 44°20′24.28″N 8°30′32.42″E / 44.340078°N 8.509006°E44.340078; 8.509006

La chiesa di San Nicolò Vescovo è un edificio religioso sito in piazza San Nicolò ad Albisola Superiore, in provincia di Savona. La chiesa è sede della parrocchia omonima del vicariato di Albisola-Stella della diocesi di Savona-Noli. L'edificio è situato al di fuori del centro abitato, adiacente l'oratorio di Santa Maria Maggiore.

Nel territorio della parrocchia sorgono altri edifici religiosi: la chiesa di San Pietro, sul piazzale della stazione, e la cappella di San Sebastiano lungo la via omonima.

Indice

StoriaModifica

 
Il presbiterio

Secondo alcune fonti storiche la prima costruzione della chiesa avvenne nel 1065 presso il lieve promontorio e ai piedi dell'antico castello (XI secolo); la sua edificazione fu decisa, molto probabilmente, a seguito delle violente incursioni dei corsari barbareschi che danneggiarono l'antica e matrice chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Albisola Superiore.

L'odierna struttura è invece risalente all'ultimo decennio del XVI secolo ad opera del maestro Alessandro Salvagno; altri lavori di ammodernamento seguirono nei secoli successivi.

DescrizioneModifica

Con una struttura a pianta basilicale presenta una divisione a tre navate e scandite da quadrangolari pilastri; il prolungamento della navata centrale maggiore ha portato ad un ampio presbiterio dell'abside. Il suo interno è stato decorato con notevoli e massicci stucchi anche se a causa della scarsità di luce, nonostante le tante finestre poste prevalentemente a sud, non vengono maggiormente esaltati.

L'adiacente campanile presenta una piccola cupola ribassata in ceramica policroma. L'antistante piazzale in acciottolato è stato eseguito nel 1837. L'intera struttura è stata recentemente sottoposta ad un delicato intervento di restauro, soprattutto nelle antiche e originarie colorazioni.

Le opereModifica

Le navate laterali sono scandite da interne cappelle conservanti opere pittoriche e soprattutto scultoree. Nella prima cappella è presente un gruppo ligneo policromo dello scultore Anton Maria Maragliano raffigurante Sant'Antonio da Padova mentre nella terza cappella è conservata la statua in marmo della Madonna del Rosario del XVIII secolo. Presso l'altare maggiore è presente la statua marmorea della Gloria di San Nicolò dello scultore Francesco Schiaffino e, ai lati del presbiterio, dipinti e tele del pittore Paolo Gerolamo Brusco; a quest'ultimo sono inoltre attribuiti gli affreschi della volta a botte e del catino dell'abside.

Dello scultore Antonio Brilla è il gruppo ligneo raffigurante Sant'Isidoro ai piedi della Madonna; nella seconda cappella di sinistra è presente una pala d'altare del XVII secolo ritraente La pace tra Albisola e Stella, Madonna col Bambino e i santi Giuseppe e Pietro; nella sagrestia la tela dell'Immacolata Concezione del pittore Giovanni Agostino Ratti. Altri affreschi della volta sono opera del pittore Francesco Gandolfi.

Galleria d'immaginiModifica

BibliografiaModifica

  • Nadia Paglieri Pazzini, Paglieri Rinangelo, Chiese in Liguria, Genova, Sagep Editrice, 1990, ISBN 88-7058-361-9.
  • Marco Ricchebono, La chiesa di San Nicolò. L'architettura, Savona, 1988.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica