Apri il menu principale
Città federali della Russia

Le città federali della Russia (in russo: Город федерального значения?, traslitterato: Gorod federal'nogo značenija)[1] sono città classificate come soggetti federali; pur essendo capoluoghi delle omonime oblast', sono enti territoriali da questi distinti.

Il 18 marzo 2014, la Repubblica autonoma di Crimea e Sebastopoli si sono unite alla Federazione Russa per effetto del trattato di annessione alla Federazione Russa seguito al referendum sull'autodeterminazione della Crimea[2], considerato un atto bellicoso dall'Ucraina. Sebastopoli è stata designata città d'importanza federale.[2] La maggior parte della comunità internazionale e l'Ucraina non riconoscono l'annessione di Sebastopoli alla Federazione Russa e continuano a considerarla come parte integrante del territorio ucraino.[3]

ListaModifica

Mappa # Codice Codice ISO Nome Bandiera Stemma Oblast Circondario federale Regioni economiche Superficie (km²) Abitanti (2012)
1 77 MOW Mosca       Mosca Centrale Centrale 2 561,5 12 111 194
2 78 SPE San Pietroburgo       Leningrado Nordoccidentale Nord-ovest 1 439 5 131 967
3 92 UA-40 Sebastopoli     (nessuno) Meridionale Sud 864 346 070

NoteModifica

Altri progettiModifica

  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia