Classe Formidabile

Classe Formidabile
Formidabile (1861).jpg
Descrizione generale
Flag of Italy (1861-1946) crowned.svg
Tipopirocorvetta corazzata
ProprietàRegia Marina
CantiereForges et Chantiers de la Méditerranée (La Seyne, Tolone, Francia)
Impostazione1860
Varo1861
Completamento1862
Radiazione1904
Caratteristiche generali
Dislocamentonormale: 2 756 t
Lunghezzafuori tutta: 64 m
Larghezza13,6 m
Pescaggio5,4 m
Propulsione6 caldaie a vapore,
1 motore alternativo ad espansione singola da 1.080hp, un'elica.
Velocità10 nodi (19 km/h)
Autonomia1300 miglia a 10 nodi
Equipaggio371
Armamento
Armamentoartiglieria:
  • 4 cannoni da 72 libbre a canna liscia
  • 16 cannoni da 160 mm a canna rigata a retrocarica (in seguito ad ammodernamento 8 cannoni da 200 mm)
Corazzaturamurata 115 mm
ridotto 100 mm
voci di navi presenti su Wikipedia

La classe Formidabile, della Regia Marina, era costituita da due pirocorvette corazzate, il Formidabile e la nave gemella Terribile, costruite tra il 1860 ed 1l 1862.

CaratteristicheModifica

Corvette in legno, ordinate al cantiere francese Forges et Chantiers de la Méditerranée di Tolone, erano rivestite da piastre di ferro, montavano tre alberi armati con vele auriche.

StoriaModifica

Varate entrambe nel 1861, furono le prime unità corazzate della Regia Marina.

Il 20 luglio 1866 parteciparono, inquadrate nella Terza Divisione guidata dal capitano di vascello Augusto Riboty, alla battaglia di Lissa. Avendo, il giorno prima, attaccato con successo i Forti del porto di San Giorgio dell'isola di Lissa, il Formidabile fu danneggiato dalla reazione nemica e la mattina del 20, quando la flotta austriaca attaccò, si stava dirigendo verso Ancona per riparazioni, mentre il Terribile si attardò presso Comisa, dove era avvenuto lo sbarco italiano, e non poté raggiungere la flotta in tempo. Per l'azione contro i forti di S. Giorgio, il capitano di fregata Simone Pacoret de Saint Bon, capitano del Formidabile, ricevette la medaglia d'oro al valore militare.

Nel 1878 l'armamento fu modificato, sostituendo quello preesistente con 8 cannoni a retrocarica da 200 mm. Dal 1887 furono adibite a nave scuola cannonieri e l'armamento fu ridotto a 6 cannoni da 105mm.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina