Claudio Gorlier

scrittore, traduttore e docente universitario italiano

Claudio Gorlier (Perosa Argentina, 1926Torino, 4 gennaio 2017) è stato un critico letterario, traduttore, scrittore e accademico italiano.

BiografiaModifica

Nacque a Perosa Argentina nel 1926. [1] Laureatosi all'Università degli Studi di Torino con una tesi su T. S. Eliot insegnò Letteratura anglosassone all'Università Ca' Foscari Venezia, alla Bocconi di Milano, all'Università degli Studi di Torino e in diversi atenei dei paesi anglosassoni.

Iscritto per un breve periodo al PCI, collaborò con l'edizione torinese de L'Unità. Fu amico di Beppe Fenoglio, Primo Levi, Cesare Pavese, Italo Calvino. Compagno di scuola di Carlo Fruttero, gli ispirò il personaggio dell'americanista Bonetto nel romanzo La donna della domenica, scritto in coppia con Franco Lucentini.[2][3]

Collaborò con La Stampa, Panorama e i programmi culturali della Rai.

Tra le sue opere: L'Universo domestico e Umoristi della frontiera.

Morì a Torino il 4 gennaio del 2017.[4]

NoteModifica

  1. ^ Bruno Quaranta, Addio a Claudio Gorlier, in La Stampa, 4 gennaio 2017. URL consultato il 10 aprile 2017.
  2. ^ Ida Bozzi, Morto Claudio Gorlier, l’americanista che ispirò Fruttero, in Corriere della Sera, 4 gennaio 2017. URL consultato il 10 aprile 2017.
  3. ^ Bruno Quaranta, “Così sono diventato l’americanista Bonetto”, in Corriere della Sera, 31 maggio 2016. URL consultato il 10 aprile 2017.
  4. ^ Morto Gorlier, grande americanista, in ANSA, 4 gennaio 2017. URL consultato il 10 aprile 2017.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN93340709 · ISNI (EN0000 0000 6655 7961 · SBN IT\ICCU\CFIV\025644 · LCCN (ENn82122440 · GND (DE119414953 · BNF (FRcb135180357 (data) · BNE (ESXX956096 (data) · NLA (EN35770502 · BAV (EN495/367013 · WorldCat Identities (ENlccn-n82122440