Apri il menu principale

Codice d'amore orientale

film documentario del 1974 diretto da Piero Vivarelli
Codice d'amore orientale
Codice d'amore orientale.png
titoli di testa del film
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1974
Durata90 min
Generedocumentario
RegiaPiero Vivarelli
SoggettoAlfredo Bini
SceneggiaturaOttavio Alessi, Piero Vivarelli
ProduttoreAlfredo Bini
FotografiaSilvano Ippoliti, Roberto Gerardi
MontaggioCarlo Reali
MusicheAlberto Baldan Bembo
Interpreti e personaggi

Codice d'amore orientale è un film del 1974 diretto da Piero Vivarelli. Come ebbe a dire lo stesso regista in un'intervista, «è un film liberamente ispirato al Kāma Sūtra e a tutta la sua filosofia»[1].

TramaModifica

LocationModifica

Il film è stato girato in gran parte in Laos, Thailandia, India, tranne alcune sequenze in Italia, all'interno del Castello di Sammezzano.[1]

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Cidif il 5 ottobre 1974. Doppiaggio eseguito presso la Fono Roma con la collaborazione della SAS. La voce narrante e del santone è quella di Giulio Bosetti.

Il film è stato pubblicato in home video negli anni ottanta in formato VHS dall'etichetta SNC.

Colonna sonoraModifica

La colonna sonora è stata composta da Alberto Baldan Bembo con lo pseudonimo di Blue Marvin Orchestra. L'album contenente il commento sonoro del film è stato pubblicato da Joker, sottoetichetta della SAAR Records dei fratelli Guertler, nel 1974 su LP con numero di catalogo SM 3722. L'album è stato ristampato solamente 42 anni più tardi, nel 2016, da Schema in LP+CD con numero di catalogo SCEB946LP/SCEB946CD.

TracceModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Parola di Piero Vivarelli, in Al tropico del sesso. Guida al cinema erotico esotico italiano, Nocturno Dossier, nº 35, giugno 2005, p. 29.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema