Cole Krueger

pattinatore di short track statunitense-ungherese (1991)
Cole Krueger
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Ungheria Ungheria
Short track Short track speed skating pictogram.svg
Specialità 500 m; 1.000 m; 1.500 m
Società Ferencvarosi Torna Club
Record
500m 41"305 (2018)
1000m 1'24"053 (2019)
1500m 2'13"955 (2018)
Carriera
Squadre di club
Pittsburgh Speedskating Club
Ferencvarosi Torna Club
Nazionale
2010-2017Stati Uniti Stati Uniti
2017-Ungheria Ungheria
Palmarès
Ungheria Ungheria
Mondiali 0 0 1
Europei 1 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 13 marzo 2021

Cole William Isaac Krueger (Pittsburgh, 22 agosto 1991) è un pattinatore di short track statunitense naturalizzato ungherese.

BiografiaModifica

È nato a Pittsburgh negli Stati Uniti e nella vita ha vissuto in diversi paesi del mondo, tra cui i Paesi Bassi, l'Ungheria e la Corea del Sud.

Il padre è allenatore di pattinaggio artistico. Suo fratello più piccolo, John-Henry Krueger, ha gareggiato a livello internazionale per gli Stati Uniti d'America nello short track vincendo l'argento olimpico, e come lui è passato a rappresentare l'Ungheria.[1]

Ha iniziato gareggiare per gli Stati Uniti ai mondiali junior del 2010. È stato allenato da Jae Su Chun.

Ha ottenuto la cittadinanza ungherese nel maggio 2017 ed ha iniziato a concorrere per la nazionale magiara.[2]

Per l'Ungheria ha guadagnato il bronzo agli europei di Dresda 2018, gareggiando con Viktor Knoch, Csaba Burján, Sándor Liu Shaolin, Shaoang Liu, senza partecipare alla finale.

L'anno successivo agli europei di Dordrecht 2019 ha vinto l'oro nella staffetta 5000 metri, con Csaba Burján i fratelli Shaoang Liu, Sándor Liu Shaolin.

Ai mondiali di Sofia 2019 ha ottenuto il bronzo nella staffetta 5000 metri con Alex Varnyú, Shaolin Sándor Liu e Csaba Burján.

PalmarèsModifica

Per l'UngheriaModifica

Sofia 2019: bronzo nella staffetta 5000 m;
Dresda 2018: bronzo nella staffetta 5000 m;
Dordrecht 2019: oro nella staffetta 5000 m;

NoteModifica

  1. ^ Nbcolympics.com, 6 Oct 2017; wsj.com, 10 Mar 2017; SportsDeskOnline, 13 Mar 2016
  2. ^ Cole Krueger - ST - Person Bio, su isu.html.infostradasports.com. URL consultato il 13 marzo 2021.

Collegamenti esterniModifica