Apri il menu principale
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Colino macchiato
Colinus leucopogon 1849.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Galliformes
Famiglia Odontophoridae
Genere Colinus
Specie C. leucopogon
Nomenclatura binomiale
Colinus leucopogon
(Lesson, 1842)
Sinonimi

Ortyx leucopogon

Il colino macchiato (Colinus leucopogon (Lesson, 1842)), è un uccello della famiglia Odontophoridae che vive in Centro America[1].

Indice

DescrizioneModifica

Distribuzione e habitatModifica

Il colino macchiato vive esclusivamente in America Centrale ed in particolare in tutto lo stato di El Salvador, nella parte centrale e sud-occidentale del Guatemala, nella parte centrosettentrionale dell'Honduras, nella fascia della costa pacifica di tutto il Nicaragua e del nord della Costa Rica[2].

TassonomiaModifica

La specie comprende 6 sottospecie[3]:

  • Colinus leucopogon incanus Friedmann, 1944 - diffusa nel sud del Guatemala.
  • Colinus leucopogon hypoleucus (Gould, 1860) - diffusa nel El Salvador e Guatemala occidentale.
  • Colinus leucopogon leucopogon (Lesson, R, 1842) - diffusa nel sud-est di El Salvador e Honduras occidentale.
  • Colinus leucopogon leylandi (Moore, TJ, 1859) - diffusa nell'Honduras nordoccidentale.
  • Colinus leucopogon scaltri (Bonaparte, 1856) - diffusa nel centro e sud-ovest dell'Honduras e nel Nicaragua nordoccidentale.
  • Colinus leucopogon dicceli Conover, 1932 - diffusa nella Costa Rica centrale e nordoccidentale.

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2014, Colinus leucopogon, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019. URL consultato il 22 gennaio 2016.
  2. ^ (EN) Spot-bellied Bobwhite Colinus leucopogon, su birdlife.org. URL consultato il 22 gennaio 2015.
  3. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Odontophoridae, International Ornithologists’ Union, 2019, IOC World Bird Names (ver 9.2). URL consultato il 20 gennaio 2015.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli