Apri il menu principale

Comarruga (o Coma-ruga ) è una località balneare nel comune di El Vendrell , nella provincia di Tarragona (Catalogna , Spagna). Si estende lungo la spiaggia di Comarruga, lunga 2,3 km. Fino al 1946 faceva parte dell'ex comune di Sant Vicenç de Calders.

Geografia fisicaModifica

TerritorioModifica

 
Panorama della spiaggia di Comarruga

Comarruga si trova nella parte orientale della Costa Dorada , a circa 55 km a ovest dell'aeroporto di Barcellona-El Prat , vicino alle famose località turistiche di Calafell e Torredembarra . Sviluppato negli anni '50 e '60, Comarruga è diventata una destinazione turistica popolare, in particolare per le famiglie. Una bella spiaggia di sabbia dorata che si estende per oltre 2 km è la sua principale attrazione.

ClimaModifica

Comarruga ha un clima tipicamente mediterraneo (classificazione climatica Köppen : Csa) caratterizzato da inverni miti ed estati calde. La stagione più piovosa è l'autunno e la stagione più secca è l'estate. Le ore di sole sono superiori a 2.500.

StoriaModifica

Il primo riferimento scritto a Comarruga appare nel 1180, quando l'abate di Sant Cugat concesse ad Arnau Sunyer i Berenguer il luogo chiamato "ipsum vilare de Coma Ruga" , vicino ai castelli di Calders e Saint Vincent. La concessione non concesse la proprietà dello stagno di Comarruga, che apparteneva al monastero di Sant Cugat.

Nel 1183 l'abate del monastero di Sant Cugat concesse ulteriori diritti a favore di Bernat de Papiol che accettò il compromesso di custodire e difendere le proprietà del monastero e dei suoi abitanti.

Nel 1887 fu costruita la stazione ferroviaria di Sant Vicenç de Calders nelle terre di Comarruga. Nel corso del XX secolo, questa stazione ferroviaria divenne uno dei più importanti incroci ferroviari della Catalogna. Per questo motivo, un piccolo quartiere si è sviluppato attorno ad esso, principalmente di ferrovieri e delle loro famiglie. Durante la guerra civile spagnola, questa stazione fu attaccata più volte dall'esercito del generale Franco. Grazie alla collaborazione di aerei italiani durante le vacanze di Natale del 1938 (tra il 25 e il 29), Comarruga fu pesantemente bombardata causando dozzine di vittime.

Nel 1892 le sorgenti termali dello stagno e la piccola insenatura (riuet) di Comarruga furono dichiarate di pubblico interesse per le sue proprietà salutari dalla Royal Academy of Medicine and Surgery di Barcellona. Nel 1920, l'Hotel and Spa fu costruito vicino allo stagno. Iniziò lo sviluppo urbano di Comarruga che più tardi negli anni '60 e '70 sarebbe diventata un'importante città turistica.

SocietàModifica

DemografiaModifica

Nel 2015 la popolazione di Comarruga era 4.074[1].

LingueModifica

Le due lingue ufficiali sono lo spagnolo e il catalano . I governi regionali e locali usano quasi esclusivamente catalano e i segni pubblici sono generalmente scritti in questa lingua. Lo spagnolo è la lingua degli affari e la lingua più comunemente parlata tra residenti e visitatori.

La maggior parte dei giovani ha una certa conoscenza dell'inglese . Le persone che lavorano nel settore turistico possono anche parlare altre lingue (francese, italiano, olandese, russo, ecc.).

ReligioneModifica

C'è una chiesa cattolica romana , costruita nel 1956-57. Le messe sono offerti in spagnolo e catalano[2] Masses are offered in Spanish and Catalan.[3].

InfrastrutturaModifica

TrasportoModifica

L'aeroporto di Barcellona-El Prat si trova 56 km a est di Comarruga. C'è un collegamento ferroviario dalla stazione di Sant Vicenç de Calders , via Barcelona-Sants ogni 30 minuti.

  • La stazione ferroviaria di Comarruga (il nome ufficiale è Sant Vicenç de Calders) è utilizzata principalmente dai treni pendolari . La maggior parte della giornata ci sono 3 treni all'ora per Barcellona e 1-2 per Tarragona (2017).
  • Stazione ferroviaria di Camp de Tarragona , a 33 km a ovest. È utilizzato dal treno ad alta velocità ( AVE ) Barcellona-Madrid. Ci sono undici collegamenti al giorno (2017).
  • Comarruga è servita da tre autostrade: AP-2 ( El Vendrell - Saragozza , e poi a Madrid ), AP-7 ( confine francese - Vera ) e C-32 (autostrada Pau Casals) , per l'aeroporto di Barcellona-El Prat e Barcellona lungo la costa.

Assistenza sanitariaModifica

L'ospedale più vicino (Hospital Comarcal del Vendrell) si trova a El Vendrell, 8 km a nord-est.

TurismoModifica

Attrazioni vicineModifica

  • Vil·la Casals , la casa museo del violoncellista Pau Casals . 2,5 km a est.
  • Arc de Berà . Romano, I secolo a.C. 6,6 km a ovest.
  • Torre degli Scipioni . Romano, I secolo a.C. 21 km a ovest.
  • Acquedotto di Les Ferreres , noto anche come Ponte del Diavolo . Romano, probabilmente dal regno di Augusto (27 a.C.-14 d.C.). 30 km a ovest.
  • Tarragona . Le rovine romane di Tarraco (antico nome di Tarragona) sono state designate patrimonio dell'umanità dall'UNESCO . Un altro edificio interessante è la Cattedrale , risalente al XII-XIII secolo e che combina elementi architettonici romanici e gotici . 31 km a ovest.
  • Monastero di Santes Creus . Stile gotico, XII-XIII secolo. 35 km a nord-ovest.

Porto sportivoModifica

Il porto sportivo di Comarruga è stato costruito nel 1976 ed è gestito dal Club Nàutic Coma-ruga .

Galleria fotograficaModifica

Collegamenti esterniModifica

NoteModifica

  1. ^ Nombre d'habitants. Urbanitzacions. Sèrie temporal (PDF), Ajuntament del Vendrell. URL consultato il 20 settembre 2016.
  2. ^ Antonio Mora Vergés, Parròquia de Sant Ramon Nonat de Coma-ruga. Vendrell. Penedès Jussà. Tarragona, Ajuntament del Vendrell, 31 marzo 2014. URL consultato il 23 aprile 2017.
  3. ^ Misas.org, Parròquia de Sant Ramon, su misas.org. URL consultato il 23 aprile 2017.