Apri il menu principale

Commissario europeo per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza

Il commissario europeo per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza è un membro della Commissione europea. L'incarico è attualmente ricoperto dal belga Didier Reynders.

Questo incarico è stato istituito nel 2010, dalla divisione delle competenze del precedente commissario europeo per la giustizia, la libertà e la sicurezza in uno dedicato alla giustizia ed un altro alla sicurezza (commissario europeo per gli affari interni). Questa divisione è stata compiuta per ottenere l'appoggio dei liberali alla Commissione Barroso II.

CompetenzeModifica

Per quanto riguarda il campo della giustizia, il commissario per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza si occupa della legislazione civile e commerciale di competenza comunitaria, delle norme a tutela dei consumatori, degli aspetti del diritto di famiglia che riguardano l'UE, della cooperazione in materia di giustizia penale, dei diritti degli inquisiti, degli imputati e delle vittime di reati, delle politiche europee contro la droga e della creazione di una procura europea[1].

Per quanto riguarda i diritti fondamentali, il Commissario per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza deve assicurarsi che le leggi europee e nazionali rispettino la Carta europea per i diritti fondamentali, promuove l'adesione dell'UE alla Convenzione europea sui diritti umani e le libertà fondamentali[2], si occupa della protezione dei dati personali, dei diritti dei bambini, della lotta contro le discriminazioni e delle politiche di uguaglianza di genere[1].

Per quanto riguarda la cittadinanza, il Commissario per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza si occupa della libera circolazione dei cittadini europei all'interno dell'UE, delle norme sulla protezione diplomatica dei cittadini europei all'estero, dell'iniziativa europea sulla cittadinanza e sulla politica di comunicazione della Commissione[1].

Al Commissario per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza fa capo la Direzione Generale per la giustizia, attualmente diretta dalla francese Françoise Le Bail.

Il commissario attualeModifica

L'incarico è attualmente ricoperto dal belga Didier Reynders.

CronologiaModifica

Nome Paese Periodo Commissione Incarico
Anita Gradin   Svezia 19951999 Commissione Santer, Commissione Marín Immigrazione, giustizia e affari interni
António Vitorino   Portogallo 19992004 Commissione Prodi Giustizia e affari interni
Franco Frattini   Italia 20042008 Commissione Barroso I Giustizia, libertà e sicurezza
Jacques Barrot   Francia 20082010 Commissione Barroso I Giustizia, libertà e sicurezza
Viviane Reding   Lussemburgo 2010-2014 Commissione Barroso II Giustizia, diritti fondamentali e cittadinanza
Johannes Hahn
ad interim
  Austria 2014 Commissione Barroso II Giustizia, diritti fondamentali e cittadinanza
Martine Reicherts   Lussemburgo 2014 Commissione Barroso II Giustizia, diritti fondamentali e cittadinanza
Frans Timmermans   Paesi Bassi 2014-in carica Commissione Juncker Migliore legislazione, Relazioni interistituzionali, Stato di diritto e Carta dei diritti fondamentali
Věra Jourová   Rep. Ceca 2014-2019 Giustizia, Tutela dei consumatori e Uguaglianza di genere
Didier Reynders   Belgio 2019-in carica Commissione von der Leyen Giustizia

NoteModifica

  1. ^ a b c Risposte alle domande del Parlamento europeo: http://ec.europa.eu/commission_2010-2014/reding/pdf/mandate/reding_replies_en.pdf
  2. ^ Alla Convenzione europea attualmente aderiscono, oltre ad alcuni Paesi esterni alla UE, tutti i 27 Stati membri, ma non l'UE come soggetto unico.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano l'Unione europea