Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il concerto di beneficenza tenuto a Reggio Emilia, vedi Italia Loves Emilia.
Concerto per l'Emilia
Zucchero al Concerto per l'Emilia 2012.jpg
Zucchero apre il Concerto per l'Emilia
PaeseItalia
Anno2012
Generemusicale
Puntate25 giugno 2012
Crediti
ConduttoreFabrizio Frizzi
Rete televisivaRai 1

Il Concerto per l'Emilia è stato un concerto di iniziativa benefica, voluto e organizzato dal gruppo dei Nomadi, che si è svolto il 25 giugno 2012 allo Stadio Renato Dall'Ara di Bologna, e che ha visto la partecipazione sul palco di 17 artisti italiani.

Lo scopo dell'iniziativa è stato quello di raccogliere fondi per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto dell'Emilia[1][2], avvenuto tra maggio e giugno 2012; in particolare l'incasso netto del concerto (pari ad € 1.189.896,18) è stato devoluto all'Azienda Sanitaria Locale di Modena per la ricostruzione degli ospedali Bernardino Ramazzini di Carpi e Santa Maria Bianca di Mirandola.

Indice

L'organizzazioneModifica

Il concerto è nato su proposta del consigliere regionale Marco Barbieri, dell'assessore regionale alla cultura Massimo Mezzetti e di Beppe Carletti dei Nomadi, che ha chiamato a raccolta gli artisti[3].

L'organizzazione dell'evento è affidata ad Assomusica, l'associazione degli organizzatori e dei produttori di spettacoli di musica dal vivo che metterà a disposizione gratuitamente la loro opera, il coordinamento alla regione Emilia-Romagna e l'ambito logistico al Comune di Bologna. Ogni artista partecipa a titolo gratuito senza percepire nessuna forma di compenso né rimborso, ed anche TicketOne rinuncia al proprio corrispettivo per l'attività di prevendita su tutti i propri canali di vendita: Internet, Call Center e Punti vendita[4].

Il concertoModifica

Il concerto, presentato da Fabrizio Frizzi, è stato trasmesso in diretta su Rai 1 in prima serata dalle ore 21.20, per oltre tre ore di spettacolo senza nessuna interruzione pubblicitaria. Ogni artista ha eseguito due o tre brani del proprio repertorio, alcuni di loro in versione acustica (solo piano/voce come Cesare Cremonini e Laura Pausini o chitarra/voce come Luciano Ligabue). Questo concerto ha rappresentato l'ultima esibizione live di Francesco Guccini.

La ditta Puro e la Banca popolare dell'Emilia-Romagna sono stati main sponsor garantendo i costi di produzione grazie alla donazione di € 100.000 a testa.

Sono stati venduti 36.572 biglietti al prezzo di € 30, per un incasso totale di € 1.097.160.

Artisti aderentiModifica

Artisti assentiModifica

Vasco Rossi ha rifiutato la partecipazione dichiarando che non è favorevole a questo tipo di beneficenza, definendola un'iniziativa poco costosa e poco faticosa e preferendo donare senza troppo spettacolo e pubblicità[5].

Scaletta esibizioniModifica

AscoltiModifica

Il concerto in onda su Rai 1 ha ottenuto 5.713.000 telespettatori con uno share del 27,38%[6].

NoteModifica

  1. ^ Concerto per l'Emilia, il 25 giugno 2012 la musica sul palco per i terremotati, voceditalia.it, 6 giugno 2012. URL consultato il 6 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 10 dicembre 2012).
  2. ^ Terremoto: 25 giugno 2012 Concerto per l'Emilia a Bologna, asca.it, 6 giugno 2012. URL consultato il 6 giugno 2012 (archiviato dall'url originale l'8 giugno 2012).
  3. ^ Concerto per l'Emilia a Bologna, ticketone.it, 6 giugno 2012. URL consultato il 6 giugno 2012.
  4. ^ Concerto per l'Emilia a Bologna, ticketone.it, 6 giugno 2012. URL consultato il 6 giugno 2012.
  5. ^ Sisma Emilia: Vasco Rossi, non parteciperò a nessun concerto, ANSA, 5 giugno 2012. URL consultato il 6 giugno 2012.
  6. ^ Ascolti tv lunedì 25 giugno 2012, tvblog.it, 26 giugno 2012. URL consultato il 26 giugno 2012.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica