Consiglio di Stato (Turchia)

Consiglio di Stato
(TR) Danıştay
Danıştay.jpg
La sede del Consiglio di Stato ad Ankara
StatoTurchia Turchia
TipoConsiglio di Stato
Istituito10 maggio 1868
PresidenteZeki Yiğit
SedeAnkara
Sito webwww.danistay.gov.tr/

Il Consiglio di Stato (in turco: Danıştay) è la massima corte amministrativa della Turchia e le sue funzioni sono descritte dall'articolo 155 della Costituzione.

StoriaModifica

Il Consiglio di Stato deriva dal Consiglio supremo per la regolamentazione giudiziaria istituito nell'Impero ottomano da Maometto II. Sulla scia delle riforme portate avanti da Napoleone III nell'Impero francese, l'ambasciatore francese ad Istanbul, Nicolas Prosper Bourée, propose al governo ottomano di attuare delle riforme di stampo liberale suggerendo la formazione di un consiglio di Stato simile a quello costituito in Francia.

Tale organo fu istituito nel 1868, venendo poi abolito il 4 ottobre 1922 e sostituito da un'apposita commissione della Grande Assemblea Nazionale Turca. Il Consiglio fu reistituito il 23 ottobre 1925, anche se i suoi membri non furono eletti prima del 23 giugno 1927.[1]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Historical Background, su danistay.gov.tr. URL consultato il 10 luglio 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica