Apri il menu principale
Coro Licabella
NazioneItalia Italia
CittàLa Valletta Brianza
Sito web
 
DirettoreM° Flora Anna Spreafico
Organicocoro a voci miste
Repertoriopolifonia
elaborazioni popolari
Periodo attività1988-in attività
Concorsi
2º premio assoluto
3º premio cat. popolare[1]
  • 2002 Biella (nazionale)
2º premio assoluto
  • 2004 Biella (nazionale)
2º premio assoluto (1° non assegnato)[2]
1º premio assoluto e gran premio
1º premio assoluto e fascia oro
1º premio cat. più alta votazione media
fascia oro
  • 2009 Azzano Decimo (internazionale)
1º premio assoluto[3]
Discografia

Il Coro Licabella[4] è un coro polifonico misto con sede a La Valletta Brianza, fondato nel 1988 e diretto da Flora Anna Spreafico.[5]

Contemporaneamente alla sua fondazione è stata anche istituita l'omonima Associazione corale che, avvalendosi della direzione artistica della Spreafico e in seguito all'attività di animazione e promozione musicale, ha dato vita ad altri due gruppi vocali:

  • I Piccoli Cantori delle Colline di Brianza, coro di voci bianche e giovanile nato nel 1996 come "vivaio" del Licabella e poi cresciuto con una propria identità precisa. Costituito da una trentina di coristi che vanno dai sette ai sedici anni, ha vinto numerosi concorsi nazionali come a Vittorio Veneto nel 1998 e nel 2003,[6] al "Seghizzi" di Gorizia (categoria bambini) nel 1999, a Varenna e a Malé (premio speciale) nel 2000, a Quartiano (fascia oro) nel 2005 e nel 2007, e quello internazionale di Riva del Garda (fascia oro) nel 2006 e nel 2008. Si è esibito al Teatro alla Scala (ottobre 2006),[7] al Piccolo Teatro di Milano (giugno 2009)[8] e nella chiesa di San Marco, sempre a Milano (luglio 2009).[9]
  • Ensemble femminile Fonte Gaia, coro femminile sorto nel 2002 come sbocco naturale dell'attività svolta dal coro giovanile. Nel 2003, insieme ai Piccoli Cantori, è stato chiamato a rappresentare l'Italia al Festival corale europeo "Giuseppe Zelioli" di Lecco e ha tenuto concerti in Italia, Svizzera, Polonia. Nel 2005 ha trionfato al "Gaffurio" di Quartiano vincendo 1º premio, fascia oro (sezione polifonia sacra) e composizione con la più alta votazione media.[10] Ha poi ottenuto la fascia oro (categoria cori polifonici femminili) a Riva del Garda nel 2006 e nel 2008, oltre alla fascia d'eccellenza nella 1a edizione del concorso corale "ProgettoCoro" dell'Usci (Unione società corali italiane) Lombardia nel 2007.

Le tre formazioni, tutte emanazioni della medesima associazione, eseguono insieme o separatamente musica sacra (spaziando dal canto gregoriano alle composizioni contemporanee), musica profana (XX e XXI secolo), canti ed elaborazioni popolari (motivi regionali, nazionali e internazionali). Hanno al proprio attivo 5 CD.[11] Dotato di un ampio repertorio e consolidata qualità della preparazione musicale, il Licabella è divenuto un punto di riferimento e un'esperienza culturale importante per tutta provincia di Lecco per chi si avvicina alla musica corale.[12]

NoteModifica

  1. ^ Concorso nazionale corale di Vittorio Veneto, "Musica insieme Archiviato l'8 maggio 2006 in Internet Archive.", ottobre 2002, p. 10.
  2. ^ Corale polifonica di Lavis, "Lavis notizie Archiviato il 12 maggio 2006 in Internet Archive.", inverno 2004.
  3. ^ Concorso Internazionale per Cori, su Fiera della Musica.
  4. ^ Il nome è tratto dal titolo di una nota fiaba musicale di Bepi De Marzi.
  5. ^ Diplomata nel 1988 al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano in Musica corale e direzione di coro, ha vinto il premio per la miglior interpretazione corale al 31º Concorso corale nazionale di Vittorio Veneto nel 1996 e il premio per la miglior direzione al 9º e al 10º Concorso corale internazionale di Riva del Garda nel 2006 e 2008 (Flora Anna Spreafico su Fondazione Mariele Ventre[collegamento interrotto] e Sergio Perego, Quando la voce diventa musica, "Il Giorno", 30 marzo 2008, consultabile online[collegamento interrotto]).
  6. ^ Per quest'ultima vittoria è stato inserito nel CD Cantari, edito nel 2006. Si può vedere anche la sezione Albo d'oro del concorso corale sul sito del comune di Vittorio Veneto.
  7. ^ Nell'ambito della manifestazione "Vivacipertalenti" (I Piccoli Cantori delle Colline di Brianza su Fondazione Mariele Ventre[collegamento interrotto]).
  8. ^ Nel racconto musicale Ferrovia soprelevata di Luciano Chailly su libretto di Dino Buzzati. «Le due repliche hanno registrato il sold-out del teatro e folto pubblico in fila al botteghino», stando a Il Fischio Archiviato il 5 marzo 2016 in Internet Archive..
  9. ^ Gian Mario Benzing, Dieci cori cantano in San Marco, "Vivi Milano", 8 luglio 2009.
  10. ^ Rovagnate: le corali giovani di "Licabella" in concorso, "Merateonline.it[collegamento interrotto]", 21 maggio 2005.
  11. ^ Sull'argomento si possono vedere Feniarco e Rovagnate: il coro Licabella festeggia i 20 anni con un CD e una trasferta austriaca, "Merateonline.it[collegamento interrotto]", 31 ottobre 2008.
  12. ^ 1988-2003: il coro Licabella compie 15 anni, "Paese Informa Archiviato il 23 ottobre 2007 in Internet Archive.", dicembre 2003, pp. 1 e 4.

Collegamenti esterniModifica