Apri il menu principale

Creteo

personaggio della mitologia greca e primo re di Iolco
Creteo
Nome orig.Κρηθεύς
SpecieEoliano
SessoMaschio
Luogo di nascitaTessaglia
ProfessioneRe di Iolco

Creteo (in greco antico: Κρηθεύς, Krēthéus) è un personaggio della mitologia greca. Fu re di Iolco.

GenealogiaModifica

Figlio di Eolo e di Enarete[1]. Fu il fondatore e primo re di Iolco[1], sposò Tiro che lo rese padre di Esone, Fere ed Amitaone[2].
Tra le sue relazioni (ed a seconda degli autori) ci fu anche Demodice, ma indipendentemente da che madre, Creteo fu anche padre delle figlie Astidamia[3] (da alcuni autori citata come Ippolita), Mirina ed una terza figlia (mai nominata) che divenne la madre di Asterio[4].

Creteo inoltre adottò anche i due figli avuti dalla moglie Tiro (Pelia ed Neleo) in precedenza avuti da Poseidone[5].

MitologiaModifica

Creteo fondò Iolco[1], la città dove Pelia e Neleo in seguito si contesero il regno[5] e da cui partì la spedizione degli Argonauti[6].

NoteModifica

Voci correlateModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca