Cristianesimo in Bahrein

I cristiani in Bahrein costituiscono circa il 10% della popolazione. Il Bahrein ha avuto una comunità nativa cristiana per molti secoli, con la prima presenza registrata risalente al XII secolo. gli espatriati cristiani tuttavia costituiscono la maggioranza dei cristiani residenti oggi nello stato, mentre i nativi cristiani (che detengono cioè la cittadinanza del Bahrein) costituiscono una comunità molto più piccola. Alees Samaan , l'attuale ambasciatore del Bahrein per il Regno Unito, è un nativo cristiano.

Una chiesa cristiana in Bahrein.

Cristiani nativiModifica

I nativi cristiani che detengono la cittadinanza del Bahrein ammontano a circa mille persone[1][2]. La maggior parte dei cristiani sono originari dell'Iraq, della Palestina e della Giordania, con una piccola minoranza che ha vissuto in Bahrain per molti secoli; la maggior parte hanno vissuto come cittadini del Bahrein per meno di un secolo. Ci sono anche un numero inferiore di cristiani nativi che originariamente provengono dal Libano, dalla Siria e dall'India.

La maggior parte dei cittadini del Bahrein cristiani tendono ad essere cristiani greco-ortodossi, con la più grande denominazione cristiana esistente nel paese. Essi godono di molti diritti, tra cui uguale libertà di religione e sociale. Il Bahrain ha membri cristiani nel governo. Bahrain è uno dei due paesi del consiglio di cooperazione del Golfo (CCG) ad avere una popolazione cristiana nativa; l'altro, il Kuwait, ha anch'esso una popolazione cristiana, ma in numero minore, con meno di 400 cittadini kuwaitiani cristiani.

Tra le personalità cristiane native del Bahrein si segnala il reverendo Hani Aziz, pastore della Chiesa Nazionale Evangelica del Bahrein.[3]

Cristiani espatriatiModifica

I cittadini stranieri che vivono e lavorano in Bahrain costituiscono la maggioranza dei cristiani in Bahrain. Essi comprendono persone provenienti dall'Europa, dal Nord e Sud America, dall'Africa, dall'Asia e dal Medio Oriente. Appartengono a diverse chiese cattoliche, ortodosse e protestanti.

NoteModifica

  1. ^ 2010 Census Results, su census2010.gov.bh. URL consultato il 15 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 20 marzo 2012).
  2. ^ Il censimento del 2010 mostra solo due categorie di religione: "musulmano" e "Altro". Ragionevolmente assumendo la maggior parte degli "altri" cittadini del Bahrein come cristiani.
  3. ^ Bahrain land of co-existence, tolerance, says Rev. Hani Aziz

Voci correlateModifica

BibliografiaModifica

  • Encyclopedia of Christianity, vol. 1, Grand Rapids, Wm. B. Eerdmans, 1999, pp. 181–182, ISBN 0802824137.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cristianesimo